Bondora: Cos’è e Come Funziona

Oggi ti parlerò di una piattaforma di P2P Lending fantastica. Secondo il mio parere, è la migliore e affidabile attualmente. Se non sai cosa sia il Peer-To-Peer Lending, corri immediatamente a leggere l’articolo che ho scritto a riguardo! Se invece lo sai, saprai anche che oggi ti mostrerò un altro modo con cui puoi guadagnare interessi in maniera completamente passiva. Se ancora non lo conosci, ti farò scoprire cos’è e come funziona Bondora!

Prima di iniziare a parlarvi di Bondora faccio il solito disclaimer in cui voglio ricordarti che la stesura di questo articolo non deve assolutamente essere inteso come un consiglio di investimento, anzi è un modo per far comprendere che gli investimenti finanziari sono attività con un certo rischio. L’autore dell’articolo NON è un consulente finanziario ma vuole solamente condividere con tutti gli utenti le proprie esperienze sotto forma di recensioni, ricordate di investire solo quello che siete disposti a perdere.

Dopo aver fatto questo noioso (ma importantissimo!) disclaimer possiamo iniziare!


Cos’è Bondora?

Non voglio annoiarti con la solita spiegazione su cosa sono le piattaforme di P2P Lending, se non sai come funzionano puoi tranquillamente leggere l’articolo che ho dedicato a questa tipologia di investimento.

Semplificherò il tutto dicendoti che Bondora è una piattaforma di Peer-To-Peer Lending presente sul mercato dal 2009. Essa permette agli utenti di generare degli interessi prestando del denaro ad altri utenti o società. I prestiti offerti sono gestiti in maniera completamente automatizzata dando la possibilità ad utenti provenienti da più di 60 paesi diversi di investire il proprio capitale.

Bondora Logo.

Bondora è legalmente autorizzata ad operare in Estonia dalla FSA, il principale organo di regolamentazione in Estonia. La piattaforma ha finanziato più di 320 milioni di euro di prestiti dal 2009. Queste importanti informazioni hanno reso Bondora una delle più vecchie e solide realtà di Peer-to-Peer Lending in Europa.

Cosa Fa Esattamente?

Bondora, così come tutte le piattaforme di P2P Lending, raggruppa una grande quantità di prestiti concessi a persone o aziende. Grazie a Bondora, tu puoi entrare a far parte di questi prestiti, investendo il tuo denaro, in modo da guadagnare degli interessi che i debitori pagano a Bondora.

Ninjabet Ads - Guadagna 9€
Come funziona Bondora
Come funziona il p2p lending con Bondora.

In questo modo, ricorda, stai investendo il tuo denaro in prestiti, e sei soggetto a tutti i rischi che i normali prestiti comportano. Ma non preoccuparti perché è Bondora ad occuparsi di eventuali recuperi dei cattivi debitori.

Come Investire su Bondora

Per investire in Bondora ci sono 2 requisiti fondamentali: avere almeno 18 anni ed essere residente in un paese appartenente all’Unione Europea, in Norvegia o in Svizzera.

Per iniziare a guadagnare con Bondora dovrai seguire 4 semplici passaggi:

  1. Registrarsi
  2. Depositare fondi (nessun minimo richiesto)
  3. Scegliere uno dei tre sistemi d’investimento
  4. Godersi i guadagni

1. Registrazione (5€ di Bonus)

Per registrarti a Bondora ti basta accedere al sito web della piattaforma e cliccare sul pulsante “Iscriviti Ora”. Puoi registrarti tramite indirizzo email oppure tramite il tuo account Facebook o Google.

Se ti registri tramite il mio refferal link otterrai immediatamente 5€ gratis e supporteresti il blog di Guadagnissimo. A te non cambia niente, ma è un piccolo modo per supportarmi. Grazie in anticipo se lo farai.

2. Depositare Fondi

Dopo esserti registrato potrai depositare il tuo capitale che hai intenzione di investire. Non ci sono minimi. Puoi depositare 1€ come 10.0000€. I metodi di deposito accettati da Bondora sono molti, tra cui il pagamento con carta di credito (VISA e MasterCard), TransferWise e il classico Bonifico Bancario SEPA.

Modalità di deposito
Modalità di pagamento presenti su Bondora.

Ovviamente devi tenere bene a mente che se dovessi effettuare depositi di grandi somme, potresti andare in contro ai limiti della tua carta. Per questo il metodo migliore, secondo me, è il Bonifico SEPA.

3. Scegliere La Modalità Di Investimento

Esistono 3 modi per investire il tuo capitale all’interno di Bondora:

  • Go & Grow
  • Portfolio Manager
  • Portfolio Pro

Go & Grow

È la modalità più utilizzata all’interno di Bondora ed è l’ideale per chi cerca una rendita passiva al 100%. Tramite Go & Grow ti basterà depositare il tuo capitale e.. nient’altro. Non devi fare niente. Go & Grow ti permette di avere un rendimento del 6,75% annuo (circa).

Bondora Go & Grow
Esempio del rendimento con Bondora Grow & Grow.

In questa modalità, non investirai direttamente nel prestito, ma acquisterai delle quote di prestiti che Bondora ha già concesso. Questo significa che il capitale ha un rischio inferiore rispetto a i restanti due metodi d’investimento.

Il principale vantaggio di investire con Go & Grow è la liquidità sempre disponibile e, quindi, la possibilità di prelevare in qualsiasi momento il capitale investito. Senza dover aspettare la fine di un prestito. In qualsiasi momento puoi decidere di prelevare il capitale, compresi i guadagni, dalla piattaforma. Il tutto pagando solamente 1€ di transazione.

Un’altra nota di merito per Go & Grow è che se il portafoglio riesce ad avere un rendimento maggiore del 6,75%, Bondora metterà da parte la liquidità per dei “momenti difficili”. In questo modo la piattaforma riesce a garantire il rendimento costante del 6,75% annuo agli investitori.

Portfolio Manager

È l’opzione che ha spopolato (fino a qualche anno fa…) su Bondora. Con Portfolio Manager dovrai solamente selezionare il budget da prestare, la durata e il “rischio” d’investimento che vuoi adottare.

Portfolio Manager
Portfolio Manager di Bondora.

Non dovrai fare altro. I soldi vengono prestati in maniera automatica per il tempo che hai stabilito. Dovrai solamente attendere che il prestito venga ripagato per vedere i tuoi guadagni direttamente sulla piattaforma. In questo modo potrai scegliere se reinvestirli nuovamente o prelevarli.

Nella dashboard di Portfolio Manager avrai un resoconto dell’investimento: sarai in grado di vedere ritorno atteso del tuo investimento e la distribuzione dei prestiti con le varie categorie di rischio.

Nell’esempio qui sopra puoi notare come con un investimento iniziale di 1.000€ e investendo 100€ ogni mese per 10 anni, otterrai un ritorno da 7.468€ a 19.304€, a fronte di un investimento totale di 13.000€. Davvero niente male considerando che tu non dovrai fare assolutamente niente, se non depositare!

I rendimenti di Portfolio Manager variano in base al rischio selezionato. Ma in linea generale vanno da un minimo del 5% ad un massimo del 15% annuo sul capitale investito. Un guadagno davvero importante per essere passivo.

Se investissi 10.000€ in un anno potresti portarti a casa un guadagno di 1500€. Assolutamente non male!

Portfolio Pro

Con questa modalità potrai personalizzare ampiamente il tuo investimento. Puoi creare il tuo portafoglio personale inserendo la durata, i paesi su cui investire, il rischio dei singoli prestiti, ecc…

Portfolio Pro
Portfolio Pro di Bondora.

Sicuramente avrai già capito che si tratta di una modalità avanzata, che non consiglio assolutamente, in quanto le altre due (soprattutto Go & Grow) sono molto più semplici e meno rischiose. È inutile dire che se sei un esperto in materia (lo sei?!), utilizzando Portfolio Pro potrai ottenere rendimenti migliori, perfino sopra al 18% annuo, ma più rischiosi.

Perchè Dovrei Investire in Bondora?

Ogni volta che fai un investimento devi valutare i lati positivi e negativi. È una cosa che devi sempre fare, e adesso provo a riassumerti i lati positivi di investire in Bondora:

  • Nessun investimento minimo richiesto;
  • Interessi maturati giornalmente;
  • Facilità d’uso, soprattutto con Go & Grow investire il tuo capitale e guadagnare interessi non può essere più semplice;
  • Design Intuitivo e lingua italiana;
  • Differenziazione dell’investimento, il tuo capitale non viene investito in un unico prestito, ma viene spalmato più (piccoli) prestiti;
  • Prelievo gratuito e rapido (1-3 giorni);
  • È una delle piattaforme più antiche e solide, con un numero di prestiti sul mercato sempre più elevato.

Lati Negativi di Bondora

  • Un grande svantaggio di Bondora è l’assenza di una garanzia. A differenza di altre piattaforme P2P Lending (come Mintos), Bondora non restituisce di tasca propria i prestiti non andati a buon fine. È un rischio che devi conoscere assolutamente. Chiaramente i prestiti che non vengono restituiti, normalmente, appartengono alle categorie “rischiose”, presenti nel Portfolio Pro e Portfolio Manager;
  • In caso di ritardi nei pagamenti da parte dei debitori, Bondora provvederà ad effettuare il recupero crediti. Così i tempi di accredito degli interessi potrebbero allungarsi (questo non avviene in Go & Grow).

Come avrai già capito, in linea generale Bondora ha gli svantaggi di quasi tutte le piattaforme di p2p lending.

Bondora Opinioni

Io penso che Bondora sia un’opportunità per chiunque di cominciare a investire i propri risparmi. Ovviamente trattandosi di p2p lending, prendete le dovute precauzioni e non pensiate che sia un’investimento privo di rischi.

Sicuramente l’opzione Go & Grow è molto interessante (personalmente è quella che utilizzo) poiché riduce al minimo i rischi e permette di guadagnare degli ottimi interessi in maniera completamente passiva.

E voi cosa ne pensate? Lo utilizzate già? Fatemi sapere la vostra, e, soprattutto, fatemi sapere che ne pensate dell’articolo lasciando una reaction qui sotto!

L'articolo potrebbe contenere dei e link affiliati. Per maggiori informazioni, visita la pagina disclaimer.