10 Migliori Broker Italiani Autorizzati e Sicuri [2024]

Illustrazione di un computer con grafico a candela e circondato da bandiere dell'Italia

I broker italiani spesso sono quelli che trasmettono più sicurezza agli investitori italiani, proprio perché hanno sedi fisiche nel nostro paese e sono nati in Italia. Molti trader, infatti, scelgono di affidarsi a broker italiani per operare con gli asset e cercare di generare profitti.

Anche in Italia, la difficoltà sta proprio nella selezione del miglior portale autorizzato e sicuro. Purtroppo, in questo settore, esistono siti truffa che rappresentano una minaccia per la sicurezza e il capitale degli utenti.

In questo articolo ti aiuterò a capire come riconoscere i migliori broker italiani, sicuri e autorizzati nel nostro paese. In questo modo, se vorrai investire utilizzando una piattaforma italiana, sarai a conoscenza dei concetti più importanti da considerare.

BrokerDeposito minimoPunto di forza
Fineco0€Banca #1 per trading e investimenti
ActivTrades0€Conto demo gratuito
Directa0€Corsi formativi e webinar tra i più validi
IG300€Più di 17.000 asset finanziari su cui investire
Sella1.000€Aggregatore per collegare il conto Sella ad altre banche
UniCredit0€Strumenti di trading avanzati e sicurezza bancaria
Interactive Brokers0€Sistema di marginazione e short telling avanzato
eToro50€Uno dei migliori broker copy e social trading
Trade Republic0€Solo 1€ di commissione per operazione
Degiro0€Commissioni e spread competitivi

Questi sono i broker che io considero i migliori al momento a livello italiano. Cercando su Internet, potresti trovare altre valide opzioni, ma è fondamentale assicurarti sempre che siano regolamentate da enti finanziari competenti per investire in modo sicuro.

Ciao, mi chiamo Luca e sono un appassionato di finanza personale, investimenti e guadagni online. Questo articolo non è una consulenza finanziaria (chiedila a un professionista, io non lo sono!).

Io voglio fare solo informazione sul tema. Tutti gli investimenti sono rischiosi, i guadagni facili non esistono (ricordi la storia del campo degli zecchini di Pinocchio? Ecco, quella).

Per destreggiarsi nel mondo della finanza ci vogliono tempo, studio e impegno.

Qui il disclaimer completo.


Cos’è un Broker Italiano?

Un broker online è un intermediario tra il trader e i mercati finanziari. I broker italiani non sono affatto diversi da quelli stranieri, visto che entrambi svolgono le stesse funzioni.

All’interno di queste piattaforme, gli investitori possono negoziare tantissimi mercati. Tra questi quelli più ambiti ci sono le criptovalute, azioni, commodities, forex, valute, ETF, derivati, e tanti altri.

Se sei un investitore interessato a fare operazioni finanziarie con i broker italiani, questi potrebbero risultarti più versatili per una serie di motivi. 

Per cominciare, scegliendo un portale di investimento italiano potrai interagire con assistenza clienti e usufruire di un software nella tua lingua madre. Visto che il mondo del trading e degli investimenti è complesso, avere a che fare con un broker italiano può sicuramente tornarti utile.

Potrai infatti capire meglio le funzionalità della piattaforma, oltre a sapere quali sono i costi e le commissioni applicate.

Una caratteristica molto importante dei broker italiani è quella che spesso agiscono da sostituti d’imposta. Questo significa che adottano un regime amministrato e che saranno direttamente loro a gestire la parte fiscale dei tuoi investimenti.

In questo modo non dovrai preoccuparti della tassazione sugli investimenti o di dichiarare i tuoi introiti derivati da attività di trading.

È importante sapere che broker italiani hanno generalmente costi più elevati delle piattaforme straniere.

Perché Scegliere un Broker Estero Autorizzato in Italia?

Licenze ottenute da ActiveTrades
Esempio di autorizzazioni ottenute dal broker ActivTrades

I broker esteri spesso e volentieri sono migliori di quelli italiani e altrettanto sicuri. In alcuni casi la Consob non regolamenta le piattaforme, ma ci sono altri enti importantissimi che si occupano di verificare gli standard di sicurezza.

Alcuni portali di investimento online infatti vengono regolamentati e autorizzati da enti di altri paesi. In tal caso, se il broker viene sottoposto a controlli periodici da enti ufficiali, si può star tranquilli che non è una truffa.

In alcuni casi i portali seri li puoi anche riconoscere dal conto demo gratuito che offrono per far sì che un utente possa provare la piattaforma. Questo è sicuramente un ottimo metodo per trasmettere trasparenza e sicurezza nei confronti dei clienti.

Nella lista troverai anche alcuni broker stranieri, ma comunque sicuri e regolamentati nel paese in cui hanno sede.

Caratteristiche di un Broker Legale in Italia

Il primo aspetto da tenere a mente per capire se un broker è legale in Italia, è assicurarsi che sia regolamentato e supervisionato dalla Consob. Come spiegato prima, questo ente tutela gli utenti in caso di atti illeciti o frodi nei confronti degli investitori.

Per capire se i broker italiani o esteri che hai individuato sono affidabili, dovrai tenere conto anche di altri aspetti importanti.

Tra questi al primo posto c’è la sede della piattaforma che è molto importante. In linea di massima le piattaforme più sicure sono quelle che hanno uffici in tutto il mondo.

Non scegliere mai tutti quei broker italiani che ti promettono che vincerai sicuramente. Purtroppo nel mondo finanziario la certezza non esiste, visto che le perdite o le vincite dipendono da tanti fattori.

Nel caso in cui dovessi ricevere delle telefonate da operatori che ti promettono guadagni facili e sicuri, ignora la chiamata. Questi portali spesso cercano di convincere gli utenti a depositare fondi sulla loro piattaforma in modo illegale.

Anche la difficoltà nei prelievi è senza dubbi un campanello d’allarme da non sottovalutare. Chiunque operi con broker italiani ed esteri non regolamentati, il più delle volte non potrà ritirare il proprio capitale.

Spesso ci si trova davanti a situazioni in cui la piattaforma richiede documentazioni strane, oppure dia scuse inammissibili di fronte a un prelievo non riuscito.

Se dovessi capitare in uno di questi portali, noterai che dopo le prime segnalazioni non riuscirai più a contattare l’assistenza in nessun modo. In questo caso non ti resta che fare pressing sul portale oppure rivolgerti alle autorità competenti sporgendo denuncia.

Quali Sono i Migliori Broker Italiani?

Attualmente esistono tantissimi broker italiani su cui investire nei vari asset finanziari. Non tutti però sono uguali e solo alcuni sono adatti sia ai professionisti che ai neofiti, per via delle loro funzioni avanzate e servizi offerti.

Per arrivare a stilare questa lista ho tenuto conto di tantissimi aspetti importanti. Ho infatti considerato l’affidabilità del broker, le funzionalità offerte, i costi, le commissioni, e tanto altro. 

  1. Fineco
  2. Directa
  3. ActivTrades
  4. IG
  5. Sella
  6. Unicredit
  7. Interactive Brokers
  8. eToro
  9. Trade Republic
  10. Degiro

Come anticipato prima, scegliendo uno tra i broker italiani più affidabili potrai eseguire operazioni finanziarie in sicurezza. Cerca sempre quelli autorizzati da enti competenti per evitare truffe e non essere mai esposto a rischi di alcun tipo.

Nel caso in cui fossi un trader principiante e vuoi capire come investire con strategia e astuzia, qui puoi trovare alcuni suggerimenti validi.

Adesso però, vediamo le caratteristiche di quelli che secondo me sono i migliori broker italiani in questo momento.

Checklist da Seguire Prima di Investire

Prima di immergerti nell’investimento, può essere utile attenersi a queste indicazioni:

  1. Leggi attentamente i documenti: Dedica tempo a esaminare attentamente le condizioni contrattuali e i prospetti informativi forniti dalla piattaforma. Questi documenti contengono informazioni vitali sulle tariffe, le politiche di esecuzione degli ordini e altro.
  2. Studio approfondito del mercato: Acquisisci una solida comprensione dei mercati finanziari e delle opportunità di investimento disponibili con un attento studio o con l’aiuto di un professionista.
  3. Gestisci i tuoi fondi con prudenza: Investi solo i fondi che puoi permetterti di perdere senza compromettere il tuo benessere finanziario. Evita di investire denaro necessario per le spese quotidiane o per situazioni di emergenza.
  4. Diversifica e monitora il tuo portafoglio: Riduci il rischio distribuendo i tuoi investimenti in diverse asset class. Inoltre, monitora costantemente le tue posizioni e aggiorna la tua strategia in base alle condizioni di mercato e ai tuoi obiettivi finanziari.
  5. Verifica la regolamentazione: Prima di depositare fondi su una piattaforma, assicurati che sia regolamentata da un’autorità finanziaria competente. La regolamentazione offre una maggiore protezione agli investitori.
  6. Adempimenti fiscali: Assicurati di comprendere e rispettare le leggi fiscali relative agli investimenti nel tuo paese. Questo può includere dichiarazioni dei redditi o tasse sulle plusvalenze.

Seguendo attentamente queste linee guida, potrai iniziare il tuo percorso di investimento con maggiore sicurezza e consapevolezza. Ricorda che ogni situazione finanziaria è unica, quindi adatta queste direttive alle tue esigenze personali.

1. Fineco

Hero della homepage di Fineco Trading con titolo: Ti presentiamo il trading N.1

Fineco è una delle banche italiane tra le migliori in questo momento con cui investire. Inizialmente questa banca è nata come servizio di intermediazione immobiliare, per poi espandersi negli anni.

Da quando Fineco ha iniziato a offrire anche la possibilità di investire, si è classificato tra i migliori broker online italiani. Proprio nello stesso anno questa banca è stata quotata alla Borsa di Milano.

Un punto a favore di fare trading con Fineco è che si ha la possibilità di richiedere consulenze finanziarie con esperti.

Queste figure professionali aiutano gli investitori a individuare le opportunità del momento, promuovendo un approccio basato su una mentalità orientata alla ricerca di profitti.

Inoltre anche Fineco come tanti altri broker italiani è regolamentata da Consob. Questo permette alla banca di rientrare nelle piattaforme trading online sicure in Italia.

Infine, grazie al materiale formativo molto valido messo a disposizione, questo portale si rivela adatto anche ai neofiti.

Leggi la mia recensione su Fineco Trading

Caratteristiche

Banca italiana #1 per investire
Regolamentata da Consob e Banca d’Italia
Tantissimi asset tra i più importanti su cui investire
Possibilità di richiedere consulenze con consulenti finanziari professionisti
Nessun deposito minimo
Aderente al regime amministrato
Sezione dedicata alla formazione con webinar e corsi live gratuiti

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 62,02% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con FinecoBank. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il suo denaro.


2. ActivTrades

Hero della homepage di ActivTrades, una delle migliori piattaforme trading in Italia

ActivTrades è una società di brokeraggio con sede in Regno Unito ma regolamentata in Italia, anch’essa nella classifica dei migliori broker italiani. In questo momento questa piattaforma viene definita dagli esperti come una delle migliori, anche a livello europeo.

In questo momento ActivTrades ha, infatti, milioni di utenti iscritti provenienti da tutto il mondo. Questo perché la società è regolamentata da enti importanti che controllino che tutto vada bene, come la Financial Conduct Autority e la Consob in Italia.

Su ActivTrades gli utenti possono investire in azioni, forex, indici, materie prime e criptovalute.

Inoltre, se sei un po’ più esperto del mondo finanziario, su questo portale potrai utilizzare MetaTrader 4 e MetaTrader 5. Entrambe le piattaforme permettono ai trader di avere accesso a strumenti finanziari decisamente più avanzati.

Caratteristiche

Nessun deposito minimo richiesto
Protezione del saldo negativo
Formazione e corsi finanziari gratuiti
Licenza rilasciata da FCA e Consob
Spread molto bassi rispetto ad altri broker italiani e stranieri
Conto demo gratuito
Possibilità di utilizzare MetaTrader 4 e MetaTrader 5 per avere pannelli di settaggio più avanzati
Su richiesta offre la possibilità di operare in regime amministrato

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 81% degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.


3. Directa

Logo directa trading

Directa Trading è un broker trading italiano nato nel 1996, anch’esso rientrante nella classifica dei migliori broker online italiani. L’unica pecca di questa piattaforma è che purtroppo non riesce a stare al passo coi tempi, evolvendosi come i suoi concorrenti.

Purtroppo questo aspetto ha da sempre penalizzato Directa che a oggi vanta di soli 20.000 iscritti.

Tuttavia, se ami investire nel mercato crypto, sarai felice di sapere che su questo broker non mancano le più famose. Sono infatti presenti Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e Litecoin.

Se invece preferisci investire su altri asset, su questo broker potrai trovare azioni, forex, obbligazioni, criptovalute, futures ed ETF. Ciò nonostante, i mercati disponibili sono quello italiano, svizzero, tedesco, americano e qualcun altro.

Purtroppo, come potrai notare, mancano i mercati asiatici che hanno assunto una determinata importanza e autorevolezza.

Leggi la mia recensione su Directa

Caratteristiche

Costi di commissione variabili o fissi
Possibilità di investire anche nel crowdfunding
Non viene richiesto il deposito minimo 
Piattaforma facile da capire e rapida da utilizzare
Regolamentata e autorizzata da Consob
Agisce come sostituto di imposta

4. IG

Hero della pagina dedicata al trading CFD di IG con titolo: Trading con i CFD

Se sei alla ricerca dei migliori broker trading italiani e avevi sentito parlare di IG, sarai felice di sapere che anche questo è molto valido. Si tratta di un portale di investimenti online presente sul mercato dal 1974, quotato al FTSE 250 del London Stock Exchange.

Anche in questo caso la sicurezza è elevata visto che gli standard di IG sono elevati e tutelano l’utente. Ciò che dimostra che questo broker è sicuro è anche il servizio clienti, reperibile ogni giorno in più modalità: live chat, mail e al telefono.

Se ti piace investire analizzando i prezzi in tempo reale, su IG potrai farlo per confrontare i vari mercati.

Grazie a questa funzionalità potrai anche fare analisi tecniche e fondamentali per fare acquisti sensati. Tutti questi studi sono molto utili per evitare di perdere troppo denaro e massimizzare i profitti.

Caratteristiche

CFD su forex, azioni, materie prime e altri mercati finanziari
Moltissimi metodi di pagamento accettati, tra cui: PayPal, bonifico bancario, eWallet, carte di credito e debito
Oltre 17.000 asset diversi tra loro su cui investire
Conto demo gratuito presente
Scuola di trading e moltissimi corsi interessanti disponibili sul sito del broker
Su richiesta, IG offre la possibilità di operare in regime amministrato

Fare trading comporta dei rischi. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 73% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità a utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita.


5. Sella

Hero della homepage di Banca Sella Trading

Sella è una banca al 100% italiana con sede in Piemonte a Biella. Anche questa viene considerata una delle migliori banche per investire, per via di diversi aspetti. Tra questi spiccano in risalto i suoi standard di sicurezza e la sua proprietà di essere multi-asset.

All’interno di questo broker gli utenti possono investire in titoli azionari, futures, indici, opzioni, ETF e derivati. Inoltre c’è la possibilità di investire nelle principali borse, tra cui quella di Londra, Tokyo e Zurigo.

Tra gli altri fattori positivi di questo broker va citato che ha aderito al Fondo Nazionale di Garanzia, che tutela gli utenti fino a 100.000€. Questo aspetto fa sicuramente sentire gli utenti più sicuri quando si ritrovano ad investire su Sella.

Per aprire il conto con Sella e iniziare a investire online, ci si può recare in una banca fisica oppure effettuare la registrazione online.

Se dovessi riscontrare problemi, potrai sempre contattare il servizio clienti al telefono oppure recarti in una sede fisica per chiedere aiuto.

Caratteristiche

Banca Italiana al 100%
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia che tutela i suoi utenti fino a 100.000€
Servizio clienti reperibile in più modi
Sella può fungere come sostituto di imposta
Materiale didattico con molti corsi adatti ai neofiti

6. UniCredit

Sezione dedicata al trading online su UniCredit

UniCredit è una delle principali banche italiane ed europee, conosciuta anche per essere uno dei migliori broker italiani di trading. Attraverso il suo servizio di banca online consente ai clienti di acquistare e vendere strumenti finanziari tra quelli principali.

Utilizzando la banca UniCredit per fare trading online puoi anche investire nelle Borse più importanti. Un aspetto positivo è che questa banca non prevede un deposito minimo e ha costi di commissione leggermente più bassi rispetto ad altre.

Inoltre chi decide di appoggiarsi a questa banca per eseguire operazioni finanziarie, potrà farlo sia da telefono che con pc. Si possono infatti usare la piattaforma di trading desktop oppure l’app mobile, entrambe comode e ricche di funzioni interessanti.

Caratteristiche

Non è previsto il deposito minimo
Strumenti di trading avanzati disponibili
Sicurezza bancaria garantita essendo una delle banche più solide in Italia
Operatore solido e quotato nella borsa italiana
Opera in regime amministrato
Possibilità di ricevere gratuitamente tramite email le notizie sui mercati finanziari

7. Interactive Brokers

Hero della homepage di interactive brokers

Se sei intenzionato a fare trading sui migliori broker, Interactive Brokers può fare sicuramente al caso tuo. Questo portale essendo di origini italiane, dispone dell’assistenza clienti e dell’interfaccia in lingua italiana.

Alcuni investitori iscritti a questa piattaforma la considerano una delle più sicure e affidabili per la negoziazione di asset finanziari. Purtroppo l’unica pecca è che il suo software richiede una minima conoscenza del trading per essere capito.

Tuttavia, molti investitori italiani considerano Interactive Brokers come un punto di riferimento per investimenti in asset finanziari. Al suo interno si possono infatti trovare tantissimi strumenti di analisi avanzati molto utili e interessanti.

Caratteristiche

Commissioni per fare trading molto basse
Ampia gamma di prodotti e asset
Uno dei migliori broker al mondo con cui investire
Sistema di marginazione e short telling avanzato
Aderente al regime amministrato

Investire nei prodotti finanziari implica un certo livello di rischio. Il valore dei tuoi investimenti potrebbe aumentare o diminuire e le eventuali perdite potrebbero superare il valore originario dell’investimento.


8. eToro

Hero della homepage di eToro con titolo: Investiamo insieme

eToro è un broker online nato nel 2007 con sede a Tel Aviv, che attualmente conta più di 11 milioni di utenti provenienti da tutto il mondo. In questo momento eToro è una delle piattaforme di trading online tra le più popolari e le più usate in Europa.

Agli inizi questo portale si focalizzava sull’offrire la possibilità di effettuare investimenti in azioni. Negli anni però anche eToro si è evoluto e ha iniziato a mettere a disposizione sul suo broker altri asset interessanti.

Attualmente si può infatti investire in forex, cfd, criptovalute, valute, commodities e tanti altri mercati interessanti.

Qualche anno fa questa piattaforma è stata una delle prime a concedere la possibilità di fare copy e social trading.

In sostanza, con il copy trading, gli utenti possono copiare automaticamente le strategie dei professionisti. Questa tecnica serve sia a imparare che a cercare di ottenere profitti con il replicando i movimenti degli esperti.

Inoltre eToro mette a disposizione per i suoi utenti sia la piattaforma web che un’applicazione mobile. L’app ha riscontrato davvero molto successo visto che, proprio come la versione desktop, è user-friendly e di facile intuizione. 

Un altro aspetto positivo di questo broker è che dispone del conto demo, che risulta sempre interessante. Attraverso questa tipologia di conto un utente ha la possibilità di provare la piattaforma e capire come funziona. 

Leggi la mia recensione su eToro

Caratteristiche

0% di commissioni sulle azioni
App mobile gratuita sia per iOS che per Android
Una delle migliori piattaforme per investimenti in borsa
Miglior broker con cui fare copy e social trading
Non funge come sostituto di imposta
Livelli di sicurezza tra i più alti del settore
Interessi passivi con le criptovalute con lo staking crypto

eToro è una piattaforma di investimento multi-asset. Il valore dei tuoi investimenti potrebbe crescere o diminuire. Il tuo capitale è a rischio. Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela per il consumatore. I profitti potrebbero essere tassati.


9. Trade Republic

Screenshot della homepage di Trade Republic, un broker per investire online

Trade Republic è un broker tedesco, fondato nel 2015 da diversi imprenditori con esperienza nell’ambito fintech e investment banking. Questo portale di investimenti online ha attirato a sé tantissimi utenti per via delle sue commissioni e costi molto bassi.

Anch’esso rientra nella classifica dei migliori broker con cui investire, per molti aspetti positivi. Possiamo infatti citare la possibilità di investire su svariati asset, come: ETF, criptovalute, materie prime, indici azionari e forex.

Attualmente la piattaforma conta all’incirca un milione di clienti, operando in più di 23 paesi europei. Come accennato prima, questo broker vanta molti trader poiché le sue commissioni sono molto basse, solo 1€ per ogni transazione. 

Infine, Trade Republic dispone di una regolare licenza bancaria e viene regolamentata da BaFIN e dalla Banca Centrale Tedesca, che si occupano di controllare periodicamente le attività del broker.

Tutti i depositi di denaro effettuati su questo portale, vengono inoltre tutelati di 100.000€ per ciascun trader, visto che le azioni sono conservate in una banca fiduciaria.

Leggi la mia recensione su Trade Republic

Caratteristiche

Broker affidabile e regolamentato da enti come BaFin e la Banca Centrale Tedesca
Possibilità di aprire dei piani di accumulo gratuiti
Commissioni e costi molto bassi rispetto ad altri portali di trading online
Piattaforma semplice sia per neofiti che esperti
Una delle migliori applicazioni mobile per investire seriamente
Non agisce come sostituto di imposta

Investire nei mercati azionari comporta dei rischi: il valore degli investimenti può salire come scendere e si può ricevere meno del proprio investimento iniziale. Gli investitori individuali dovrebbero prendere le proprie decisioni o cercare una consulenza indipendente.


10. Degiro

Hero degiro investimenti

Degiro è un broker nato nel 2013 in Olanda che consente ai suoi utenti di investire in azioni, obbligazioni e altro ancora. Il sito è disponibile in italiano ed è regolato da più organismi, tra cui la CySEC e la Consob.

Anche Degiro rientra nella classifica dei broker italiani più affidabili del momento, per via dei suoi asset disponibili e non solo. Su questa piattaforma gli utenti possono investire in titoli azionari ed ETF di 30 paesi diversi e in più di 60 mercati differenti.

Inoltre le commissioni e le tariffe previste da questo broker sono decisamente basse in confronto ad altri portali.

In questo momento Degiro ha superato il milione di utenti, arrivando ad avere ben 1,2 milioni di iscritti. Questo lo si deve anche al suo software intuitivo e facile da utilizzare anche per chi è alle prime armi.

Leggi la mia recensione su Degiro

Caratteristiche

Si può aprire con il conto a partire da 1€
Tantissimi asset finanziari su cui investire tra quelli principali
Asset realmente acquistabili, e quindi nessun trading in CFD
Zero commissioni su acquisti di ETF selezionati
Servizio clienti eccellente e disponibile in più lingue
Non agisce come sostituto di imposta

Investire comporta dei rischi.


Come Scegliere un Broker Autorizzato in Italia

Se i broker italiani ti hanno convinto per effettuare operazioni di investimento online, ti do qualche dritta per sceglierne uno.

Come prima cosa è innanzitutto importantissimo valutare che un portale sia regolamentato e autorizzato, così da assicurarsi della sua legittimità e affidabilità. In questo caso, i broker italiani sono regolamentati dalla Consob e in genere anche dalla Banca d’Italia.

Successivamente, dovresti controllare i prezzi e le commissioni previste da ogni piattaforma per poi paragonarle. In alcuni casi ci sono portali che richiedono un deposito minimo elevato, mentre altri che non lo prevedono.

I broker senza deposito minimo sono naturalmente i migliori per chi ha un capitale ridotto o è agli inizi.

Dopo di che, dovresti valutare gli asset disponibili, poiché investire solo nel mercato italiano potrebbe non essere sempre la scelta migliore.

La maggior parte dei broker infatti mettono a disposizione i mercati più ambiti e quelli principali. In questo modo un investitore avrà un’ampia scelta e non si troverà in difficoltà quando dovrà iniziare a operare.

Infine, valuta sempre che ci sia l’assistenza clienti e ancora meglio se in più modalità. Se il supporto è disponibile tramite mail, telefono e live chat, allora potresti scegliere quel broker.

Ti dico questo perché se non riesci a contattare il servizio clienti in un modo, ne puoi provare un altro per parlare al più presto con un operatore.

Regime Amministrato o Regime Dichiarativo?

Prima di rispondere a questa domanda vediamo le differenze tra il regime amministrato e quello dichiarativo per fare chiarezza.

Se scegli un broker aderente al regime amministrato, in questo caso sarà la società a farsi carico della dichiarazione fiscale degli utenti.

Al contrario, quello dichiarativo, prevede che siano i clienti a occuparsi di tutta la parte di dichiarazione.

Se dovessi darti un parere personale, ti direi che il regime amministrato è sicuramente meglio di quello dichiarativo. In questo caso non dovrai infatti occuparti della dichiarazione che spesso e volentieri mette in crisi gli investitori. 

D’altro canto se dovessi optare per un broker con regime dichiarativo, avrai a disposizione molti più servizi e commissioni più basse anche per i neofiti. Nel caso in cui dovessi optare per un broker a regime dichiarativo, allora dovrai fare in autonomia la dichiarazione.

In questo caso potresti sempre pensare di affidarti a un commercialista o a un esperto per non correre rischi legali. 

Come in tutte le cose, entrambi i regimi hanno i loro pro e contro che vanno valutati attentamente. In linea di massima i broker italiani con regime amministrato e quindi i sostituti di imposta, hanno costi decisamente più alti.

Ecco che se sei un trader alle prime armi che sta cercando una piattaforma su cui investire, probabilmente i sostituti di imposta possono fare al caso tuo.

Grazie ai loro servizi offerti ti toglieranno dei pensieri importanti come il calcolo, la dichiarazione e il versamento di tutte le imposte generate dalle tue attività di trading.

Per approfondire ➞ Tassazione sugli Investimenti: Guida Completa

Domande Frequenti

Conclusione

Sono dell’opinione che i broker italiani sono sicuramente ottimi e sono in grado di offrire standard di sicurezza trasparenti ed elevati, che purtroppo le piattaforme estere non sempre garantiscono.

Che tu sia alle prime armi o più esperto, i portali italiani e regolamentati da enti ufficiali, possono offrire un ambiente relativamente sicuro per gli investimenti.

Prima di iscriverti a un qualsiasi portale di investimenti online, ciò che posso dirti per aiutarti è di leggere le recensioni online.

Alcuni portali come Trustpilot mettono a disposizione i feedback pubblici e i commenti rilasciati dagli utenti. Questi elementi possono senza alcun dubbio aiutarti in fase di scelta di un broker.

Infine, se sei indeciso sulla scelta tra un portale in regime amministrato o dichiarativo, potresti prendere in considerazione i sostituti di imposta. Questa tipologia di piattaforme può aiutarti a semplificare compiti complessi come la dichiarazione fiscale.

La decisione finale dovrebbe essere basata sulle tue esigenze personali e sulla consulenza da parte di professionisti finanziari.

Tuttavia, nel caso in cui dovessi optare per un broker in regime dichiarativo ti consiglio di affidarti a un esperto per essere più tranquillo.

Seguendo questi consigli noterai tu stesso che ti verrà molto più semplice scegliere la piattaforma più adatta alle tue esigenze e iniziare a fare trading.

Ogni articolo non è da intendersi come consiglio finanziario. Questo articolo potrebbe contenere dei link affiliati. Per maggiori informazioni, visita la pagina disclaimer. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. La classifica di app, piattaforme e servizi, può essere condizionata da scelte personali e/o accordi commerciali.