Trust Wallet: Cos’è e Come Funziona

Trust Wallet - Copertina

Conservare le proprie criptovalute in un wallet affidabile dovrebbe essere una priorità assoluta quando si decide di investire in questo mondo. È proprio per questo che oggi voglio parlarti di uno dei wallet non-custodial più popolare e sicuro attualmente.

Trust Wallet è uno dei migliori wallet crypto presenti sul web, motivo per cui so che se stai leggendo questo articolo, stai cercando approfondimenti o stai tenendo in considerazione più wallet per scegliere quello che reputi migliore.

Prima di dire cos’è Trust Wallet e come funziona, è doveroso accennare qualcosa sui wallet crypto concentrandosi su quelle che sono le caratteristiche cui prestare particolare attenzione.

I wallet crypto ti permettono di “depositare” le tue criptovalute e normalmente ti offrono la possibilità di acquisirne di nuove, di prelevarne, effettuare degli scambi ed usufruire di tools e features più o meno utili.

Le caratteristiche da tenere principalmente in considerazione, però, sono 2:

  • Sicurezza, che riguarda attacchi hacker, problemi legati a dati esposti ed altro ancora.
  • Flessibilità, che tiene conto sia della propensione al cambiamento per l’introduzione di nuove tecnologie per stare al passo coi tempi, che della possibilità di avere un portafoglio variegato e con differenti possibilità di interazione con il market

Puoi approfondire l’argomento leggendo l’articolo dedicato ai wallet di criptovalute.


Cos’è Trust Wallet

Ti stupirà scoprire che Trust Wallet è esattamente ciò che suggerisce il nome, ovvero un wallet ideato per rendere le criptovalute accessibili garantendo al tempo stesso sicurezza e affidabilità.

Trust Wallet iPhone
App di Trust Wallet

Trust Wallet vanta una community molto variegata: novizi e veterani hanno deciso di utilizzarla come wallet principale grazie al forte focus del portafoglio nei confronti dell’innovazione e della sua flessibilità. 

Grazie a Trust Wallet sarai in grado di acquistare criptovalute tramite valute fiat (dollaro, euro, ecc…), fare exchange tra criptovalute supportate, detenere NFT e persino guadagnare criptovalute attraverso lo staking.

Si tratta di un wallet decentralizzato non-custodial che permette il deposito di criptovalute, ciò significa che tu, utente, avresti il pieno controllo sulle tue criptovalute. La notorietà del wallet è dovuta alla sua varietà di criptovalute e di network di blockchain.

Ad oggi l’applicazione, disponibile per android ed iOS, supporta 53 blockchain e più di un milione di assets.

Criptovalute supportate
Criptovalute supportate da Trust Wallet

Trust Wallet permette di accedere alle principali criptovalute ed ai loro ecosistemi.

La maggior parte degli utenti (attualmente l’app è utilizzata da oltre 25 milioni di utenti) sfrutta questa funzione per fare staking, ovvero tramite quel meccanismo di consenso che operando su network Proof Of Stake permette agli investitori di mettere in stake i propri assets ottenendo quindi potere di governance e generando un guadagno.

In questo momento la piattaforma supporta lo staking per i seguenti 12 network blockchain:

Staking Trust Wallet
Criptovalute attualmente supportate per lo staking

Quali sono quindi le caratteristiche più importanti di questo wallet?

  • Processo di onboarding semplice con un’interfaccia utente orientata alla semplicità di utilizzo
  • Accesso ad applicazioni decentralizzate tramite un browser dApp integrato
  • Meccanismi di sicurezza superiori alla media per un wallet crypto
  • Possibilità di memorizzare NFT e altri oggetti da collezione
  • Monitoraggio dei prezzi in-app e visualizzazione dei grafici
  • Scambio di criptovalute direttamente dall’app

Ciò significa che features più comuni quali il monitoraggio dei prezzi e la visualizzazione dei grafici, ed un’interfaccia user friendly, sono accompagnati da un avanzato sistema di sicurezza e da funzionalità più particolari.

DApp Browser

Per quanto lo scambio di criptovalute stia diventando una funzionalità quasi basica dei portafogli di criptovalute, non è affatto banale la possibilità di effettuare tali scambi direttamente dal portafoglio, specialmente se in combinazione con DApp Browser.

DApp Browser
DApp Browser di Trust Wallet con cui accedere direttamente a piattaforme che necessitano di un wallet crypto per funzionare

Cos’è DApp Browser? La piattaforma lo descrive come:

  • Un Browser Web3 perfettamente funzionante che può essere utilizzato per interagire con qualsiasi applicazione decentralizzata (DApp).
  • Uno strumento meticolosamente realizzato che fornisce una connessione continua, semplice e sicura tra te e qualsiasi applicazione decentralizzata (DApp) su Binance Smart Chain o sulla rete Ethereum.
  • Un tool avente interfaccia integrata completamente ottimizzata per dispositivi mobili, per permetterti di goderti i contenuti progettati specificamente per il tuo dispositivo.

Ciò vuol dire che la feature ti permette di interagire con qualunque applicazione decentralizzata senza dover abbandonare il portafoglio e senza dover spostare i tuoi fondi su dApps.

Ciò ti dà la possibilità di effettuare operazioni particolari direttamente dal wallet, come uno scambio di token su un exchange decentralizzato come Uniswap. La feature ti permette di accedere all’exchange come se venisse aperto da browser per cui basta collegare il tuo portafoglio Trust Wallet con l’exchange per effettuare la transazione che verrà confermata utilizzando i fondi del tuo portafoglio.

Così come specificato da Trust Wallet, l’offerta dApp è limitata agli enormi ecosistemi Ethereum e Binance Smart Chain. È altresì vero che ogni singola DApp prima di essere integrata nel browser Web3 viene controllata da un team apposito che si occupa di effettuare tutti controlli e ottimizzazioni per garantire la migliore esperienza utente possibile.

Quello dello scambio era solo un esempio per farti capire il concetto, ma le operazioni possibili grazie a questa feature sono molteplici.

Trust Wallet e NFT

L’ultima delle funzionalità non banali offerte dalla piattaforma è la possibilità di deposito degli NFT. Questi token rappresentano oggetti da collezione di arte digitale che possono essere acquistati e conservati a scopi speculativi. Un NFT può anche rappresentare e verificare la proprietà di qualsiasi risorsa digitale o del mondo reale.

Trust Wallet NFT
Mantieni i tuoi NFT dentro Trust Wallet

Questa introduzione è avvenuta come primo step per aprire la strada all’adozione della DeFi e, per supportare al meglio questa introduzione, Trust Wallet ha incluso il supporto ERC-721 ed ERC-1155 su Ethereum e BEP-721 ed BEP-1155 su Binance Smart Chain.

Ciò ti permette di acquistare o spostare NFT in tranquillità e sicurezza, senza dimenticare la possibilità di combinare il tutto con il DApp Browser per poter usufruire di mercati crittografici quali OpenSea.

Sono proprio queste ultime 2 features (NFT e DApp Browser) a fare la differenza nella scelta del proprio portafoglio virtuale di criptovalute. Si tratta delle funzionalità che hanno portato molti novizi e veterani a scegliere Trust Wallet e farlo classificare come uno dei migliori portafogli di criptovalute del 2022.

Trust Wallet: Come Funziona e Come Iniziare

Tutto ciò potrebbe sembrarti complicato se ti approcci a questo articolo in quanto novizio, ma come già detto si tratta di una dei wallet più semplici da utilizzare.

Ti basta scaricare l’applicazione, seguire la creazione guidata del tuo wallet, acquistare o depositare criptovalute e utilizzare le features della piattaforma.

Come iniziare

Durante la creazione del tuo wallet, ti verrà fornita la chiave privata che dovrai appuntarti scrupolosamente. Ricordati che senza di essa, non potrai in alcun modo recuperare le tue criptovalute.

Dopodiché ti basterà impostare una password di accesso e avrai creato correttamente il tuo portafoglio dove depositare criptovalute.

Fatto ciò non ti resterà che acquistare o depositare criptovalute per poter utilizzare gli strumenti messi a disposizione da Trust Wallet e dedicarti quindi ai tuoi investimenti.

Trust Wallet: è Sicuro?

Si, ti ho già dato questa risposta, ma perché?

Parliamo prima di tutto di un portafoglio decentralizzato e non-custodial. Questo significa che la natura stessa del wallet lo rende sicuro, dato che sei tu ad avere la chiave privata.

Il codice di Trust Wallet, inoltre, è open-source per 2 differenti ragioni. La prima ragione riguarda la dimostrazione al pubblico della sicurezza della propria piattaforma, ciò vuol dire che se non ti fidi puoi scaricare il codice e controllare ogni riga prima di ritenerti soddisfatto.

E se il codice non fosse perfetto? Questa è la seconda ragione per cui il codice è open-source, se qualche malintenzionato vuole ottenere il codice è facile che in un modo o nell’altro vi riesca, molto meglio metterlo a disposizione di tutti in maniera tale che team collaboratori e persino utenti che si imbattono in problemi possono segnalarlo per poi risolvere il tutto. Si, anche questa è una forma di flessibilità del wallet.

Ti posso assicurare inoltre che il codice è stato già rivisto ed approvato più volte da chi di dovere, sia per quanto riguarda la piattaforma che per quanto riguarda le differenti versioni dell’applicazione.

Sia le applicazioni iOS che Android sono state infatti testate e il codice rivisto dalla società di infosec Stateful. Come se non bastasse Trust Wallet non ha mai subito exploit. Non vi sono mai state segnalazioni di fondi rubati da hacker alla comunità.
È anche importante notare che gli utenti hanno la possibilità di proteggere i fondi, nel caso in cui i loro dispositivi vengano rubati, bloccando i loro portafogli con un codice PIN segreto o abilitando la scansione delle impronte digitali.

Come Guadagnare con Trust Wallet

Uno dei modi più comuni per guadagnare criptovalute passivamente con Trust Wallet è lo staking.

Lo staking consente ai possessori di criptovalute di guadagnare un reddito passivo (sotto forma di ricompense di staking) per tenere mantenere i propri token all’interno del wallet.

In un certo senso, lo staking è come mettere le tue criptovalute in un conto di risparmio fruttifero.

Un’altro metodo è il prestito DeFI. Il prestito DeFi, invece, è uno dei casi d’uso più popolari nel mercato in rapida crescita della finanza decentralizzata.

Partecipando al prestito DeFi, puoi prestare la tua criptovaluta ad altri e guadagnare interessi. I principali protocolli di prestito DeFi a cui puoi accedere direttamente in Trust Wallet includono Aave o Compound.

Vantaggi e Svantaggi

Ricapitolando la piattaforma ha quasi solo vantaggi:

  • Supporto di token ERC20
  • La semplicità e la comodità d’uso e la vasta disponibilità mobil
  • La sicurezza e il supporto ad exchange decentralizzati

Queste sono le caratteristiche più apprezzate dagli utenti di Trust Wallet.

Gli unici contro sono più che altro delle imperfezioni. La piattaforma ha infatti dei problemi di compatibilità con dispositivi iOS più datati e il suo livello di sicurezza non è perfetto trattandosi comunque di un portafoglio software.

Se vuoi approfondire la parte dedicata alla sicurezza in un wallet crypto, ti consiglio dare uno sguardo agli hardware wallet.

Valide alternative

Nonostante si tratti di uno dei migliori wallet sul mercato, la scelta è puramente personale, eccoti quindi delle menzioni onorevoli che ti invito ad approfondire:

Se invece vuoi spostarti su un dispositivo fisico e più sicuro, puoi optare per un wallet Trezor o Ledger.

Conclusione

Affidabilità, sicurezza, flessibilità e facilità d’uso, il mix perfetto che potrebbe portarti a voler testare Trust Wallet. Se a tutto ciò aggiungiamo una varietà di funzionalità e servizi non comunemente proposti dai suoi concorrenti, si afferma a tutti gli effetti come uno tra i migliori portafogli di criptovalute presenti sul mercato.

Ogni articolo non è da intendersi come consiglio finanziario. Questo articolo potrebbe contenere dei link affiliati. Per maggiori informazioni, visita la pagina disclaimer.