Trading Sportivo (Spiegazione Completa): Come Funziona e Quanto si Guadagna

Trading Sportivo - Copertina

Lo sport offre un gran numero di opportunità di investimento, come il matched betting e le surebet, ma un altro modo per investire e guadagnare in questo settore è il trading sportivo

In questo articolo ti spiegherò cos’è, come funziona, quanto si può guadagnare e tante altre informazioni per muovere i primi passi e per iniziare a generare degli introiti con questa strategia.


Cos’è il Trading Sportivo

Il trading sportivo non è molto diverso dal classico trading finanziario. Infatti, consiste nella compravendita di quote di un evento sportivo con l’obiettivo di generare un profitto.

Si tratta anche in questo caso di una forma di investimento speculativo (ma non sempre) che si effettua sulle cosiddette piattaforme di betting exchange come Betfair e Betflag.

Quindi, lo sport trader scambia le quote di una scommessa sportiva con i vari utenti della piattaforma di betting exchange con il fine di ottenere un profitto certo prima della fine dell’evento sportivo.

Sono disponibili tantissime guide online che aiutano ad entrare nel mondo del trading sportivo, come Ninjatrading, che offre guide e strategie gratuite per cominciare a guadagnare online con questa tecnica nel modo giusto.

Trading Sportivo

Differenze tra Trading Sportivo e Scommesse

Le scommesse sportive sono le classiche scommesse che si effettuano in un qualsiasi centro scommesse. Sono le più comuni e permettono di puntare del denaro su un avvenimento ad una certa quota per poter ottenere un guadagno.

Invece, il trading sportivo si basa più sul modello del classico trading finanziario. Il trader, infatti, acquista o vende una quota e sfrutta le oscillazioni di prezzo per ottenere un margine di profitto.

Differenze tra Trading Sportivo e Matched Betting

Il matched betting è una particolare strategia matematica che consiste nel piazzare scommesse opposte sullo stesso evento sportivo, annullando il fattore rischio e guadagnando sfruttando i bonus offerti dai bookmaker.

Oltre al modo di operare che è completamente diverso, la differenza tra queste due strategie, il matched betting ed il trading sportivo, sta principalmente nei guadagni.

Infatti, nel trading sportivo i guadagni non hanno limiti ma dipendono da una serie di fattori come l’accuratezza nell’analisi, la capacità di previsione, l’impegno e la conoscenza di questa strategia.

Come Funziona il Trading Sportivo

Per capire come funziona il trading sportivo è utile riprendere il funzionamento del trading classico in cui il trader effettua la compravendita di strumenti finanziari. 

Nel caso del trading sportivo, tuttavia, invece di acquistare e vendere azioni e obbligazioni, il trader acquista e vende scommesse su eventi sportivi. La particolarità del trading sportivo è che non influisce chi vince o perde l’evento, ma solamente il movimento del prezzo. 

L’obiettivo principale di un trader di azioni è quello di acquistare a un prezzo basso e vendere a un prezzo elevato, ed il principio del trading sportivo è esattamente lo stesso.

In Italia è possibile tradare su calcio, tennis, boxe, corse di cavalli, basket e formula 1, mentre all’estero si trovano piattaforme che trattano anche altri tipi di sport.

Punta e Banca: Cosa Significa

Approcciandoti al trading sportivo avrai a che fare con termini come puntare e bancare.

La puntata è la classica scommessa che chiunque ha fatto almeno una volta nella vita. Si tratta di scommettere che un determinato evento si verifichi. Se scommetti sulla vittoria della Juventus, vincerai la scommessa solamente se quest’ultima vince la partita.

La parola bancata deriva da banco, ossia colui che accetta la scommessa fatta da altri. 

Di conseguenza, la bancata è scommettere che un determinato evento non si verifichi


Esempio

Partita: Milan-Inter

Quote sull’exchange:

Milan 2.00
Pareggio 3.50
Inter 4.00

Io penso che il Milan non potrà vincere contro l’Inter, quindi decido di bancarlo. In questo modo sia che pareggi, sia che vinca la squadra dell’Inter io avrò vinto.

Andando a bancare un evento, io trader mi comporto esattamente come un bookmaker: metto a disposizione una certa somma di denaro e offro una quota (secondo me, questa partita il Milan non la vince!)

Ma passiamo ai numeri.

Scegliendo come somma da bancare, ad esempio, un importo di €10 euro a quota 4, la somma che devo mettere a disposizione è di 30€.

Questo perché dall’altra parte c’è un’altra persona che starà puntando sulla vittoria dell’Inter e quindi, nel caso vinca la scommessa, dovrà guadagnare 30€ netti di profitto.

Se vinco (il Milan perde), ho guadagnato 10€, mentre se perdo (il Milan vince) dovrò pagare 30€ al vincente che ha puntato contro di me.


Di conseguenza, bancare la quota è l’esatto opposto di puntare.

Bancare significa, quindi, prendere il posto del banco, o del bookmaker, che vince nel caso in cui non si realizza il risultato puntato dagli scommettitori.

Trading Sportivo Esempio

Nel trading sportivo si sfrutta la possibilità di bancare e puntare durante la partita per poter generare un profitto certo. 

Molto banalmente, il trading sportivo consiste nel piazzare una scommessa in un momento, attendere che la nostra previsione si avvicini/avveri e contro puntare per poter generare un profitto.


Esempio

Dopo aver studiato tramite le guide di Ninjatrading, ho compreso che Udinese-Roma è una partita che molto probabilmente avrà molti goal. Allora decido di entrare nel mercato puntando over 1.5 più volte poiché sto sfruttando la strategia del SuperOver (guida gratuita disponibile su Ninjatrading).

Esempio Trading sportivo strategia over 1.5
Strategia over 1.5: ho puntato più volte in momenti diversi della partita

Al 53’ minuto, l’Udinese passa in vantaggio per 1-0 e banco immediatamente l’over 1.5 andando così a generare un profitto. In questo modo ho generato un profitto certo anche se la partita terminasse col risultato di 1-0.

Vincita con strategia over 1.5
Vincita di 2,36€ matematica dopo che l’Udinese ha segnato

Tecniche di Trading Sportivo

Ci sono diverse tecniche che si possono utilizzare nel trading sportivo. Una delle strategie che si può mettere in atto per guadagnare con questa tecnica è comune al trading finanziario: lo scalping.

Lo scalping consiste nell’effettuare operazioni rapidamente cercando di fare piccoli profitti costantemente. In questo caso, quindi, si punta/banca ad una quota e si copre non appena oscilla per generare un guadagno minimo ma costante. In più, utilizzando più siti che offrono quotazioni diverse si può fare una sorta di arbitraggio creando un profitto di pochi euro per ogni puntata. 

Altro metodo piuttosto celebre è il metodo della bilancia, che discende sempre dalle nostre convinzioni. Prendiamo una partita di calcio in cui si pensa che il risultato sia molto incerto e che ci sia il 33% di probabilità che vinca una delle due squadre, il 33% che vinca l’altra e il 34% che pareggino. In questo caso ti basta bancare uno dei tre risultati: in questo modo hai il 67% di possibilità di vincere. 

Una strategia prudente è quella prematch. In questo modo si gioca sulle notizie che influenzano le quotazioni prima dell’inizio della partita, con l’alternativa, in caso non si riesca a concludere prima dell’inizio dell’incontro di potersi rifare durante la partita. Questa tecnica consente, quindi, di guadagnare sulle oscillazioni di quote prima che inizi un evento sportivo.

Su Ninjatrading le tecniche sono spiegate in modo accurato con esempi pratici che permettono di capirne il funzionamento.

Quanto si Investe e Quanto si Guadagna con il Trading Sportivo

Il settore dello sport e, soprattutto, delle scommesse sportive, può muovere molti capitali in poco tempo e generare grandi masse di guadagno nei pochi istanti in cui si svolge la partita per gli scommettitori, ma anche per i trader sportivi. 

Tuttavia, ciò dipende anche dall’importanza dal match e dalla possibilità di avere valutazioni diverse nei diversi scenari che si possono delineare durante l’incontro. 

In generale, però, possiamo dire che più la partita è combattuta, ricca di emozioni e di azione, e più diventa fonte di possibilità di guadagno (e di perdità!). 

In questo tipo di investimento, il guadagno dipende, come in ogni altra situazione, da quanto si è investito e dalla propria propensione al rischio. 

Uno dei principali vantaggi di questa attività è che in poco tempo puoi conoscere qual è il risultato delle tue scelte. 

Ma quindi il trading sportivo è redditizio? La risposta è sì, ma quanto può essere redditizio dipende da te. Infatti, come ogni forma di investimento, anche il trading sportivo richiede lavoro, tempo e costanza nell’apprendere le tecniche. È un’abilità che deve essere coltivata. 

Il guadagno dipende ovviamente dalle puntate e dal denaro che vorrai mettere a disposizione. Normalmente si considera un profitto medio dello 0,5-1% per ogni operazione andata a buon fine.

Considera sempre che non esistono operazioni sicure, anzi, il rischio è elevato se non vi è uno studio accurato per ogni partita scommessa.

Ti dico sin da ora che non c’è un modo veloce per realizzare profitti consistenti, ma è necessario studiare i mercati dentro e fuori. 

Un’altra domanda che ti sarai posto è: di quanto capitale ho bisogno per iniziare? Voglio tranquillizzarti perché per iniziare non hai bisogno di investire grandi capitali.

In più, la maggior parte dei software di trading sportivo presenta un’impostazione della modalità di allenamento, che ti consente di perdere nient’altro che il tuo tempo durante l’apprendimento. Al di là della modalità di allenamento, è consigliabile iniziare con piccole somme. Poi il piccolo capitale investito inizierà a crescere rapidamente.

Quali Sono i Migliori Software da Utilizzare

Con il tempo sono aumentati i software dedicati al betting exchange, e alcuni sono diventati più popolari di altri. 

Per il trading sportivo non è obbligatorio utilizzare un software, ma rispetto ad un sito web come quello di Betfair sono tanti i vantaggi a cui si ha accesso. Primo tra tutti è la possibilità di automatizzare le puntate e bancate, c’è anche la possibilità di utilizzare dei grafici avanzati, oltre a poter vedere le quote in tempo reale.

Utilizzando un software dedicato, le tecniche  richiedono un solo click, senza lunghe procedure, infatti spesso è possibile automatizzare le varie strategie e basta semplicemente selezionare le partite a cui applicarle. 

Inoltre, utilizzare un software assicura una maggiore velocità per effettuare le operazioni e monitorare le variazioni delle informazioni. 

Uno dei software per il trading sportivo più utilizzati in Italia è Fairbot, accompagnato da Traderline

Il primo, Fairbot, è una piattaforma molto veloce che permette di fare trading sul calcio in modo veloce ed intuitivo. Fairbot è una delle prime piattaforme del Betting Exchange. Si può effettuare una prova gratuita del software, dopo di che l’ unica formula di abbonamento contemplata è la soluzione annuale al costo di 99$.

Fairbot
Interfaccia di FairBot

Traderline, invece, è considerato il primo software per il betfair exchange Italiano, molto apprezzato tra i trader di Betfair che ne apprezzano principalmente la sua semplicità di utilizzo e i suoi strumenti di trading avanzati. Tuttavia, Traderline presenta costi piuttosto elevati, con un canone mensile della piattaforma pari a 9,99€ e se si acquista 1 anno di abbonamento il costo si riduce a 69,99€.

Traderline
Interfaccia di Traderline

I Vantaggi del Trading Sportivo 

Dopo aver capito come funziona il trading sportivo non è difficile capire quali siano i vantaggi di questo tipo di investimento. Prima di tutto è interessante la possibilità di iniziare ad investire con capitali ridotti, che possono andare dai 200€ ai 500€. 

Uno dei vantaggi più importanti del trading sportivo è l’assenza di commissioni di negoziazione sugli ordini effettuati. Infatti, in genere vi è una commissione unica pari al 4,5%  ma applicata solamente sui profitti netti realizzati, mentre non vi è alcuna commissione su eventuali perdite o operazioni in pari.

Inoltre, trattandosi di scommesse sportive, le vincite sono già tassate!

In più, conoscere il risultato e l’esito delle scommesse è facilissimo proprio perché si basano su eventi sportivi che si possono vedere sia con abbonamenti per piattaforme sportive, e sia online cercando il match.

I Rischi del Trading Sportivo

Come ogni tipo di investimento, anche il trading sportivo presenta dei rischi, soprattutto trattandosi di una forma di investimento altamente speculativa.

Il rischio più importante è quello di applicare delle tecniche di trading senza aver studiato a fondo la partita a cui vogliamo applicarla. Un altro rischio è sicuramente quello di scommettere buona parte del capitale per poi perderlo in un unica partita.

Per questo motivo ribadisco che per iniziare con il trading sportivo è essenziale avere delle buone conoscenze non solo dello sport su cui si intende investire ma anche sui meccanismi del trading.

È altrettanto importante saper leggere ed interpretare i grafici del betting exchange in modo tale da impostare la strategia più adatta.

Come Iniziare

La prima cosa da fare prima di buttarti nel betting exchange è raccogliere quante più informazioni possibili e leggere tutti i principali termini e strategie di trading. Se hai già una conoscenza di base delle scommesse sportive o del trading azionario, il trading sportivo sarà ancora più semplice da comprendere.

Un altro consiglio è quello di osservare alcuni scambi di scommesse e osserva come si muovono i mercati prima e durante gli eventi. Alcuni degli sport più popolari per il trading sono il calcio, il tennis, il cricket e le corse di cavalli. Quando ti senti pronto per provare il trading, assicurati di iniziare con piccole puntate. 

Inoltre, per diventare un trader sportivo hai bisogno di avere nervi saldi e di non lasciarti abbattere dalle giornate “no”. Perdere non è mai bello, ma devi accettare che fa parte del gioco. Può esserti d’aiuto tenere un diario per annotare la tua esperienza e le strategie che hai adottato per monitorare i risultati ottenuti.

Su Ninjatrading, il servizio proposto da NinjaBet, avrai a disposizione tanti strumenti per comprendere il trading sportivo con guide gratuite e ben nove strategie spiegate con esempi pratici.

Ninjatrading guide gratuite
Guide gratuite offerte da Ninjatrading per iniziare a guadagnare col trading sportivo

Conclusioni

Il trading sportivo è una forma di investimento speculativo ma che può anche portare a guadagni molto interessanti, soprattutto se si scelgono le strategie più adatte.

Per i neofiti e i principianti del betting exchange, avvalersi di un software non è indispensabile, ma diventa utile nel momento in cui si iniziano a fare più operazioni e si necessità di maggiore reattività rispetto ad un sito web. 

Insomma, si tratta del mix perfetto tra trading online e passione per lo sport. Se l’articolo ti è stato utile, lascia qui sotto una reazione!

Ogni articolo non è da intendersi come consiglio finanziario. Questo articolo potrebbe contenere dei link affiliati. Per maggiori informazioni, visita la pagina disclaimer.