Plus500 Recensione: Pro e Contro Svelati [Aggiornamento 2024]

Logo di Plus500 con grafiche astratte come sfondo

Ormai le piattaforme di trading stanno aumentando sempre di più e questo può essere positivo ma anche negativo. Lo svantaggio di questa crescita rapida sta nel capire quale portale online è affidabile e sicuro per fare trading.

Su Plus500 si può fare trading con tanti asset finanziari, tra cui anche il mercato delle criptovalute. Chi ama fare movimenti finanziari su più mercati, sarà contento di poter usufruire di una piattaforma completa come questa.

In questa recensione su Plus500, andremo a capire quali sono le funzionalità di questo portale e se davvero è sicuro per gli utenti. Analizzeremo bene tutti i suoi servizi offerti e ti offrirò una guida pratica, così che tu possa capire se questa piattaforma è adatta a te.


Ciao, mi chiamo Luca e sono un appassionato di finanza personale, investimenti e guadagni online. Questo articolo non è una consulenza finanziaria (chiedila a un professionista, io non lo sono!).

Io voglio fare solo informazione sul tema. Tutti gli investimenti sono rischiosi, i guadagni facili non esistono (ricordi la storia del campo degli zecchini di Pinocchio? Ecco, quella).

Per destreggiarsi nel mondo della finanza ci vogliono tempo, studio e impegno.

Qui il disclaimer completo.

Checklist da Seguire Prima di Investire

Prima di immergerti nell’investimento, può essere utile attenersi a queste indicazioni:

  1. Leggi attentamente i documenti: Dedica tempo a esaminare attentamente le condizioni contrattuali e i prospetti informativi forniti dalla piattaforma. Questi documenti contengono informazioni vitali sulle tariffe, le politiche di esecuzione degli ordini e altro.
  2. Studio approfondito del mercato: Acquisisci una solida comprensione dei mercati finanziari e delle opportunità di investimento disponibili con un attento studio o con l’aiuto di un professionista.
  3. Gestisci i tuoi fondi con prudenza: Investi solo i fondi che puoi permetterti di perdere senza compromettere il tuo benessere finanziario. Evita di investire denaro necessario per le spese quotidiane o per situazioni di emergenza.
  4. Diversifica e monitora il tuo portafoglio: Riduci il rischio distribuendo i tuoi investimenti in diverse asset class. Inoltre, monitora costantemente le tue posizioni e aggiorna la tua strategia in base alle condizioni di mercato e ai tuoi obiettivi finanziari.
  5. Verifica la regolamentazione: Prima di depositare fondi su una piattaforma, assicurati che sia regolamentata da un’autorità finanziaria competente. La regolamentazione offre una maggiore protezione agli investitori.
  6. Adempimenti fiscali: Assicurati di comprendere e rispettare le leggi fiscali relative agli investimenti nel tuo paese. Questo può includere dichiarazioni dei redditi o tasse sulle plusvalenze.

Seguendo attentamente queste linee guida, potrai iniziare il tuo percorso di investimento con maggiore sicurezza e consapevolezza. Ricorda che ogni situazione finanziaria è unica, quindi adatta queste direttive alle tue esigenze personali.

Plus500: Pro e Contro

Plus500 è senza alcun dubbio un ottimo portale di trading sia per professionisti che per principianti. La sua interfaccia intuibile e la vasta quantità di servizi offerti, rendono questo broker uno dei migliori in circolazione.

Vantaggi

Interfaccia intuitiva e di facile utilizzo per tutti
Prelievi e depositi eseguibili in maniera veloce con pochi clic
Ottima assistenza clienti disponibile con operatore sempre disponibile via chat e tramite mail con indirizzo email apposito
Tantissime criptovalute per fare trading
Broker CFD autorizzato e regolamentato da financial markets authority importanti, come la Cyprus Securities and Exchange
Materiale formativo disponibile gratuitamente
Conto demo gratuito per testare il portale

Svantaggi

Numero limitato di indicatori per effettuare un’analisi tecnica accurata
MetaTrader non ancora disponibile
Sono disponibili solo i CFD al momento

Cos’è Plus500?

Hero di Plus500 con titolo: Trading con un plus

Plus500 è uno dei migliori broker online nato nel 2008, l’anno in cui lanciò sul mercato la sua prima piattaforma di trading da pc.

Il portale, che ha sede ad Haifa, nel corso del tempo si è espanso, aprendo altri uffici in altri paesi europei. Sempre in quest’anno, il broker si è registrata presso la Securities and Exchange Commission di Cipro.

In questo momento, Plus500 vanta di milioni di clienti attivi provenienti da tutto il mondo. Nonostante sia così popolare, questo portale offre servizi di trading davvero elevati, ma dai costi purtroppo leggermente alti rispetto ad altri portali.

Ciò nonostante sono davvero tanti gli utenti che continuano a usare questa piattaforma per altri motivi. Uno degli aspetti positivi di questo portale di trading è senza alcun dubbio la sua interfaccia semplice da utilizzare per chiunque.

Plus500, inoltre, dà la possibilità di fare trading online con tantissimi asset tra i più importanti. Su questo broker infatti si possono negoziare criptovalute, commodities, indici di borsa, azioni, ETF e valute estere. 

La piattaforma al momento viene considerata di valore, perché è quotata nella Borsa di Londra che sta facendo aumentare il suo bacino di utenti.

In questo momento la capitalizzazione di mercato del broker è di 1,8 miliardi di euro con bilanci in positivo. Questo dato ovviamente, non può far altro che portare benefici a Plus500, aumentando i clienti attivi.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 82% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa del trading di CFD con questo fornitore. È importante valutare se si comprende il funzionamento dei CFD e se ci si può permettere di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

Adesso che abbiamo fatto una panoramica del portale, esaminiamo un po’ meglio tutti gli aspetti più importanti con una tabella ordinata.

🏛 RegolamentazioneASIC, CySEC, FCA
💎 ProdottiCFD in forex, criptovalute, materie prime, indici, ETF e azioni
🏷 CommissioniMedie
💵 Deposito minimo100€
🧾 Costo di inattivitàFino a 10€ al mese
🧾 Commissioni per il prelievo0€
💳 Modalità di depositoCarte di credito e debito, Postepay, PayPal, Skrill, MyBank e bonifico bancario
🎮 Conto demoSi
📚 Materiale di formazioneContenuti e videocorsi di trading

Come si può notare da questa tabella, le funzioni e i servizi offerti dal broker sono davvero molti.

Inoltre, il fatto che la piattaforma offra anche dei corsi di formazione dedicati al trading è davvero molto utile specialmente per chi non ha mai fatto trading prima.

Plus500 È Sicuro?

Box dedicato alla sicurezza di Plus500

Dal punto di vista della sicurezza non si può dire nulla contro il broker, visto che è regolamentato da enti molto importanti. Il portale infatti viene sottoposto a controlli severi da ciascun ente di ogni paese europeo in cui ha uffici.

Molti investitori infatti definiscono che lo standard di sicurezza di Plus500 sia decisamente al di sopra della media.

Come anticipato, il portale ha sede in Israele ma nonostante ciò è regolamentato anche dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito (Plus500cy ltd) e dall’ASIC in Australia (Plus500uk ltd Australia).

Inoltre, questo broker è uno dei pochi a essere quotato nella Borsa del London Stock Exchange, che gli conferisce ancora più valore. Le società quotate in Borsa sono obbligate per legge a rendere pubblici i loro bilanci e rendiconti finanziari.

Ecco che questo aspetto non può far altro che assicurare la massima trasparenza nei confronti degli utenti.

Inoltre Plus500 ha messo in chiaro e stabilisce tre pilastri per la protezione dei conti in CFD dei suoi utenti, vediamoli.

  • Il patrimonio dei clienti viene separato da quello del broker. In poche parole la liquidità non viene inclusa nel bilancio della piattaforma. I fondi dei clienti vengono infatti custoditi con cura all’interno di banche terze. In caso di problemi nessuna di queste banche potrebbe cercare di prendere la liquidità dei clienti. Gli strumenti finanziari invece vengono custoditi direttamente dal broker stesso.
  • Ciascun utente viene protetto dall’Investor compensation scheme (ICS). Si tratta di un fondo di compensazione che protegge i clienti fino a un importo massimo di 20.000€. Questo schema serve a mettere in sicurezza gli investitori da eventuali attacchi hacker o la possibilità di default del portale.
  • Qualsiasi conto viene protetto dal bilancio negativo. Questo requisito è obbligatorio ed è per questo che si applica a ogni broker europeo. Ciò implica che nessun cliente può andare incontro a una perdita che superi quanto egli ha depositato sul suo conto trading. Purtroppo in questo mondo, questa situazione può verificarsi spesso quando si aprono posizioni short o si usano le leve finanziarie.

Come puoi vedere, il portale fa tutto ciò che può per rivelarsi il più sicuro possibile per qualsiasi utente. Ovviamente gli inconvenienti possono sempre capitare, ma il portale è pronto ad affrontarli con i giusti mezzi visti i suoi standard di sicurezza.

Funzionalità e Caratteristiche

Plus500 è un broker che offre davvero tante funzioni e caratteristiche in più rispetto ad altri portali di trading online. Questo aspetto fa sì che la piattaforma venga vista dagli investitori interessante e di valore.

Purtroppo però su questo portale molti investitori al dettaglio perdono cifre considerevoli. Nonostante ciò, cerchiamo di fare un po’ di ordine per capire punto per punto quali sono i servizi offerti da Plus500.

Prodotti e Mercati Disponibili

Box dedicato agli strumenti disponibili per fare trading su plus500

Se volessimo trovare un limite di Plus500, va citata la possibilità di negoziare solamente in CFD con questo fornitore. Tuttavia, nonostante questa limitazione, il broker permette di fare trading in azioni, criptovalute, ETF, fondi di investimento, futures, materie prime e obbligazioni.

Molti portali di trading online sono nati con l’idea di negoziare solamente in CFD e uno di questi è eToro. Nel corso del tempo però alcuni portali si sono evoluti e hanno cambiato questo aspetto, per rendere la piattaforma accessibile a tutti.

Non si esclude che anche Plus500 possa fare un passo in avanti e togliere questa limitazione.

I CFD sono contratti per differenza, che si soffermano a copiare l’andamento di prezzo di un asset sottostante. Inoltre il costo per effettuare questo tipo di operazioni non è poi così competitivo se confrontato con altri broker di trading.

Se degli investitori vogliono investire a lungo periodo con Plus500 infatti, dovrà mettere in conto di spendere un po’ di più della media.

Tuttavia, questo portale si può usare tranquillamente per investimenti nel breve periodo. Il che è molto interessante per i principianti che vogliono iniziare senza rischiare troppo. Vediamo però i 7 asset negoziabili su Plus500.

  • Materie prime. Questo broker vanta di 22 commodities, soft ed energetici, su cui è possibile fare trading.
  • Criptovalute. Plus500 dispone delle criptovalute più importanti del momento, come Bitcoin ed Ethereum. In totale al momento ce ne sono 10 e quelle disponibili, sono quelle che stanno avendo più successo.
  • Forex. Su questo portale si possono negoziare ben 72 forex di coppie valutarie, suddivise in minori, principali ed esotiche.
  • Azioni. Se ti piace investire in azioni, su questo portale potrai farlo. Plus500 offre le Borse di 23 mercati mondiali, tra cui quella italiana.
  • ETF. Si possono negoziare all’incirca 90 ETF di vari fornitori, tra cui Lyxor, iShares e Vanguard. 
  • Opzioni. È possibile trovare le opzioni su titoli quotati sul Dax, FTSE Mib, S&P 500 ed EuroSTOXX 50. Inoltre su Plus500 si trovano anche le opzioni sul petrolio, euro e dollari, e infine su alcuni indici.
  • Indici. Gli indici su cui è possibile fare trading con questo portale sono 37 tra quelli europei ed extra-europei.

In alcuni mercati è possibile fare trading sfruttando la leva finanziaria fino a 1:30.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 82% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa del trading di CFD con questo fornitore. È importante valutare se si comprende il funzionamento dei CFD e se ci si può permettere di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

Plus500 Conto Demo

Dashboard della piattaforma demo di Plus500
Dashboard della piattaforma demo di Plus500

Il conto demo è una novità che le piattaforme di trading hanno iniziato a offrire, per permettere a tutti di testare il portale. Un punto di forza di questo tipo di conto è la possibilità di fare le prime simulazioni di trading con soldi finti.

Questa possibilità risulta sicuramente interessante per chi è alle prime armi e non vuole rischiare troppo o non ha capitali elevati.

Se sei un principiante di trading, puoi quindi pensare di usare questo portale per apprendere nuove strategie e fare le prime operazioni. Ovviamente, rifletti sempre prima di agire perché nessun principiante può permettersi di correre rischi di perdita elevati.

A ogni modo, parlando nello specifico del conto demo di questo portale, Plus500 offre 40.000€ virtuali. Questo denaro non ha una data di scadenza e può essere usato per simulare qualsiasi tipo di operazione di trading online.

Che tu sia alle prime armi o un professionista, può sicuramente tornarti utile testare l’app prima di mettere soldi veri. In questo modo riuscirai a conoscere Plus500 e, facendo trading online senza soldi, capirai bene alcune sue funzioni che magari per te non sono intuitive.

Inoltre, è corretto precisare che l’utilizzo di un conto demo non implica l’apertura obbligatoria di un conto reale. Se dopo aver testato la piattaforma non vuoi procedere con l’iscrizione, puoi tranquillamente cancellare il tuo account in qualunque momento.

Nel caso in cui decidessi di partire subito con il conto reale, potrai fare lo switch alla modalità demo e viceversa.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 82% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa del trading di CFD con questo fornitore. È importante valutare se si comprende il funzionamento dei CFD e se ci si può permettere di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

Applicazione Mobile

Screenshot delle schermate di Plus500 presenti sull'app store

Plus500 è utilizzabile sia con dispositivi desktop che mobile tramite applicazione. Se vuoi essere sicuro prima di scaricare l’app, ti suggerisco di vedere le recensioni nel tuo app store.

Noterai che i feedback sono più che positivi dato che il broker ha ricevuto una recensione di 4 stelle su 5, con migliaia di download. 

Moltissimi investitori apprezzano il fatto che l’app mobile sia facile e intuitiva tanto quanto il sito web. Inoltre, l’app non ha nulla da invidiare alla versione desktop del broker dato che dispone delle medesime funzioni.

Sull’applicazione sono presenti anche funzionalità esclusive, come: un calendario economico, possibilità di impostazione di prezzi di avviso e ricezione di notifiche. Anche attraverso l’app mobile si può fare trading con smartphone o monitorare in tempo reale il proprio portafoglio.

Con l’app di Plus500 si possono anche depositare e prelevare fondi, con un semplice clic. Come detto prima infatti, l’app di questo broker finanziario è valida esattamente come la sua versione desktop ed è una delle migliori applicazioni di trading per smartphone.

Piattaforma Web

Dashboard della piattaforma di plus500 mentre si gestisce un ordine di acquisto
Dashboard mentre si gestisce un ordine di acquisto

Come anticipato, è possibile fare trading con Plus500 sia da computer che da smartphone. La piattaforma web è molto comoda se ti piace eseguire operazioni finanziarie dal computer. 

Gli utenti apprezzano moltissimo l’interfaccia intuitiva e semplice da usare. La piattaforma è infatti composta da un design moderno e all’avanguardia, accompagnato da una logica di posizionamento dei menu.

I colori che dominano sono il bianco e il blu che richiamano la brand identity della società.

Gli strumenti finanziari che offre il portale sono descritti in oltre 30 lingue, così da offrire il broker a qualsiasi paese. Se sei un trader professionista e vuoi operare in modo più comodo e ordinato, il suggerimento è scaricare l’app per desktop.

Quest’ultima è stata sviluppata apposta per chi cerca prestazioni di un livello molto elevato. A tal proposito, puoi infatti decidere se usare WebTrader Plus500 o la piattaforma desktop, vediamo le differenze.

  • WebTrader Plus500. Si tratta della versione web del broker, che dà accesso a tutti gli strumenti di trading e mercati finanziari disponibili. La versione desktop del broker è ben progettata, pulita, facile e veloce. Con il modello web del portale è possibile monitorare in tempo reale il proprio portafoglio finanziario e aggiudicarsi offerte esclusive.
  • Piattaforma desktop Plus500. La piattaforma desktop Plus500 è la versione scaricabile sul proprio pc del broker. Include tutte le caratteristiche del sito web del broker, ma con alcune funzionalità in più. Tra queste c’è la possibilità di creare grafici multipli e impostare limiti di trading con strumenti avanzati. Anche in questo caso si possono controllare i prezzi in tempo reale ed eseguire operazioni direttamente da computer. Inoltre si può usufruire di indicatori tecnici come lo stop loss e take profit, live chat e alert gratuiti.

Puoi quindi notare che la versione web e desktop sono ottime, così come l’app mobile del broker. Tutte le modalità utilizzabili per fare trading su Plus500 si rivelano all’avanguardia e al passo con la tecnologia.

Depositi e Prelievi

Loghi dei metodi di pagamento disponibili su plus500
Metodi di pagamento disponibili

Per effettuare depositi e prelievi su questo broker, si possono usare diversi metodi di pagamento tra i più noti. Un utente può decidere di fare entrambe le operazioni usando PayPal, carta di credito, Apple e Google Pay, Skrill e bonifico bancario.

Depositare e prelevare su Plus500 non è assolutamente difficile, infatti è possibile farlo in pochi clic.

Tieni però presente che il broker prevede un minimo di deposito dall’importo di 100€.

Per fare un prelievo su questa piattaforma bisogna recarsi sull’opzione apposita in “Gestione fondi”.

Una volta qui, il portale chiederà con che metodo di pagamento si intende effettuare l’operazione. Dopo aver selezionato come vuoi eseguire il prelievo e aver dato l’ok, dovrai aspettare qualche giorno per vedere i soldi sul tuo conto corrente

Devi sapere che i giorni di attesa dipendono ovviamente dalla tua banca e non dal broker. In ogni caso, per trasferimento sul bonifico bancario il tempo di attesa è di circa cinque giorni lavorativi, mentre sugli e-wallet dai tre ai sette.

Adesso che abbiamo capito come funzionano i prelievi su Plus500, parliamo di come depositare su questo broker. Anche in questo caso per fare un deposito dovrai andare in “Gestione fondi” e poi cliccare su “Deposito”.

Non appena ti si aprirà la nuova schermata, seleziona il metodo di deposito che preferisci e dai l’invio. Per depositare su questo broker puoi usare diverse modalità di pagamento, come: carte prepagate Visa o MasterCard, portafogli virtuali come PayPal o Skrill e bonifico bancario.

Costi e Commissioni

Pagina dedicata alle commissioni su Plus500 che sono pari a zero

Plus500 è uno dei broker senza commissioni che, appunto, consente ai suoi utenti di fare trading online con applicando zero commissioni. Come qualsiasi broker market maker azzera tutti i costi di negoziazione che si pagano normalmente sul mercato reale.

In cambio il portale guadagna sugli spread degli strumenti finanziari di ogni trader.

Vediamo però nel dettaglio quelli che sono i costi di negoziazione, inattività, di prelievo previsti dal portale.

  • Costo di negoziazione. Come appena accennato, il broker non prevede costi di negoziazione in quanto portale market marker. Quelle che comunemente si chiamano commissioni, in realtà è il classico spread che si paga su ogni broker. Se non sai cos’è lo spread, questo termine indica la differenza tra il prezzo d’acquisto e quello di vendita. È proprio da questa sottrazione che i broker riescono a guadagnare dalle operazioni dei vari trader.
  • Costo di prelievo. Il portale concede 5 prelievi gratuiti al mese a ciascun cliente attivo, di cui è possibile pagare delle commissioni. Tuttavia il broker non addebita costi aggiuntivi in caso di prelievo con bonifico bancario. Può però succedere che la banca scali qualche soldo in fase di trasferimento del denaro.
  • Commissione di inattività. In questo momento la tariffa da pagare in caso di inattività è la stessa che richiedono la maggior parte dei broker. In tal caso infatti, un utente non attivo per oltre 3 mesi dovrà pagare 10€. Ecco che se decidi di non usare più Plus500, il consiglio è chiudere l’account per evitare addebiti inutilmente.

Purtroppo, a differenza di altri broker, Plus500 non offre nessun bonus, nemmeno quello di benvenuto. La Mifid e ESMA hanno obbligato le piattaforme trading serie a eliminare qualsiasi incentivo per gli utenti.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 82% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa del trading di CFD con questo fornitore. È importante valutare se si comprende il funzionamento dei CFD e se ci si può permettere di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

Assistenza Clienti

Assistenza via chat su plus500
Sulla destra, la chat di assistenza di Plus500

Su Plus500 è possibile richiedere assistenza a un operatore in due modalità: via live chat o tramite email.

Il servizio clienti tramite chat è ovviamente ottimo perché permette all’utente di chiarire i suoi dubbi in pochissimo tempo. In alcuni casi le risposte sono arrivate lentamente, ma questo può capitare nei momenti ad alto flusso di richieste.

Inoltre, il servizio di supporto clienti via chat è disponibile 24 ore al giorno e 7 giorni su 7. 

Per quanto riguarda il supporto richiesto via mail invece i tempi di attesa sono decisamente più lunghi. Se deciderai di chiedere assistenza tramite la mail, devi sapere che ci vorranno almeno 24 ore per ricevere la prima risposta.

In alternativa alla mail e alla live chat, puoi sempre cercare di risolvere i tuoi dubbi tramite le FAQ. Sul sito web del broker potrai trovare più di 80 domande frequenti che rispondono ai quesiti più comuni.

Naturalmente, se devi risolvere qualcosa di serio il suggerimento è contattare l’assistenza tramite la live chat per aspettare il meno possibile.

Formazione

Box dedicato alla formazione su plus500 con titolo: Impara nel modo adatto a te

Purtroppo la formazione su Plus500 è un po’ povera rispetto ad altri broker di trading online. Alcuni siti web mettono a disposizione articoli di blog, videocorsi oppure degli eventi dal vivo per apprendere nuove strategie.

L’unico materiale formativo che mette a disposizione Plus500 sono dei corsi pre-registrati. Un utente principiante può guardare questi videocorsi per imparare come funziona il mondo del trading online e fare pratica.

In questo modo una persona alle prime armi riesce a formarsi e può permettersi di correre il minor rischio possibile dalle proprie operazioni.

Inoltre, saltuariamente vengono organizzati dei corsi con i migliori coach di trading a cui è possibile partecipare. Nella maggior parte dei casi queste lezioni sono gratuite ma comunque insegnano davvero tanto a chi è alle prime armi in questo mondo.

Plus500 Tassazione

Plus500, proprio come molti altri broker di trading online, non agisce come sostituto di imposta. Ciò implica che la dichiarazione fiscale sarà completamente a carico dell’utente.

Per agevolare i suoi clienti però, il broker mette a disposizione un fac-simile precompilato in cui inserire i dati.

Dato che questa procedura può rivelarsi non così intuitiva, il consiglio è rivolgersi a un professionista. Un commercialista o un caf, sono delle figure esperte in questo settore che sapranno sicuramente aiutarti nella dichiarazione dei redditi.

Dovrai quindi comunicare all’esperto quanto hai guadagnato utilizzando questo broker e dichiararlo a livello fiscale. Una volta che il professionista avrà tutte le informazioni necessarie, sarà compito suo presentarti il modulo compilato e da presentare all’Agenzia delle Entrate.

In ogni caso, la tassazione su Plus500 può cambiare a seconda dello strumento usato per fare operazioni di trading. 

La percentuale di tassazione imposta dallo stato italiano è del 26% dai profitti derivanti dal trading online. Rispetto ad altri settori è decisamente più bassa e non è nemmeno così invasiva.

Questo accade perché nel mondo del trading online vengono tassate solamente le plusvalenze. Ciò significa che se si investe 1000€ e si ottengono 100€ di profitto, le tasse saranno solo di 26€.

In caso di perdita invece, la situazione è ancora più interessante perché non si pagherà alcuna tassa. Le perdite infatti andranno sottratte agli investitori nella successiva dichiarazione dei redditi.

Per fare un esempio, nel 2021 l’attività di trading ha portato perdite pari a 100€, mentre nel 2022 sono stati ottenuti profitti di 200€.

Ecco che in questo caso, nel 2022 bisognerà pagare solamente i 26€ di tassazione a fronte di 200€ di profitti a cui bisogna sottrarre 100€ di perdite dell’anno prima.

Il fatto che nel trading siano tassati solamente i profitti risulta interessante specialmente per chi è alle prime armi e ha il rischio di molte perdite.

Per approfondire ➞ Tasse Trading Online: Tutto Quello che Devi Sapere

Plus500 Recensioni e Opinioni Degli Utenti

Screenshot delle valutazioni lasciate dagli utenti di Plus500 su TrustPilot
Valutazioni degli utenti di Plus500 su TrustPilot

Ora che abbiamo capito quali sono tutte le funzioni offerte dal broker e quali sono le sue potenzialità, siamo pronti per capire cosa ne pensano gli utenti attivi. In questo caso facciamo riferimento a Trustpilot, un portale di raccolta feedback online.

Secondo questo canale, sono ben il 58% degli utenti ad aver rilasciato una recensione positiva a cinque stelle.

Ciò che apprezzano i trader leggendo le recensioni è la velocità nell’effettuare sia i depositi che i prelievi.

Inoltre sono moltissimi i trader che sono contenti di usare un’interfaccia semplice e ricca di strumenti per il trading online. La facilità d’uso è la prima cosa che conta in un portale di trading, subito dopo aver capito quali sono gli standard di sicurezza.

Rimanendo in tema sicurezza, tantissimi sono soddisfatti anche del servizio clienti offerto dal broker. Molti trader sostengono che tutto il materiale a disposizione per chiarire dubbi sia molto utile.

Sono stati espressi giudizi positivi anche sugli operatori che sono stati considerati gentili e molto attenti alle esigenze dei loro clienti.

Infine, anche l’applicazione mobile sembra essere gradita dagli utenti. Numerosi trader hanno espresso pareri positivi in merito, continuando a usarla visto il software facile da capire.

I numeri sui download visibili dai vari app store, mostrano infatti che l’app piace molto ai clienti di Plus500.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 82% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa del trading di CFD con questo fornitore. È importante valutare se si comprende il funzionamento dei CFD e se ci si può permettere di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

Domande Frequenti

Conclusione e Opinioni Personali

Secondo la mia esperienza penso che Plus500 sia un ottimo portale di trading online adatto sia ai neofiti che ai trader più esperti. Questa piattaforma permette agli utenti di aprire un conto demo con 40.000€ finti per testare le sue varie funzioni.

Il conto demo è ovviamente molto interessante per chi non se la sente di mettere a rischio il denaro vero o non sa come funziona il broker.

Se sei alle prime armi infatti, il suggerimento è conoscere Plus500 proprio in questo modo. Una volta capito come funziona, allora potrai decidere se passare a usare i soldi veri.

Inoltre il broker è regolamentato e autorizzato da tantissimi enti europei importanti. Tutte le istituzioni che lo sottopongono a controlli periodici severi, alza molto i suoi standard di sicurezza. 

Se volessimo trovare una pecca potremmo citare il fatto di fare trading solamente con CFD. Nonostante ciò, gli asset su cui è possibile negoziare sono quelli più importanti e i mercati più validi del momento non mancano.

Plus500 è sempre al passo coi tempi ed è uno dei primi a introdurre novità sul mercato. Ad esempio è stato uno dei primi broker per criptovalute in Europa.

Quindi, che tu sia un principiante o un professionista, probabilmente su Plus500 potresti trovarti bene per svariati motivi. Naturalmente prima di iscriverti consulta anche le recensioni ufficiali rilasciate dagli utenti per avere una panoramica ancora più ampia.

Il consiglio che ti posso dare è quello di non mettere subito soldi veri, ma approfittare del conto demo per conoscere il sito. Appena avrai capito il suo funzionamento potrai decidere se continuare a usarlo oppure se cambiare broker.

Ogni articolo non è da intendersi come consiglio finanziario. Questo articolo potrebbe contenere dei link affiliati. Per maggiori informazioni, visita la pagina disclaimer. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. La classifica di app, piattaforme e servizi, può essere condizionata da scelte personali e/o accordi commerciali.