Come Investire 15.000 Euro: 9 Migliori Investimenti nel 2024

Numero 15k con delle monete attorno

Quando si iniziano a muovere i primi passi nel mondo degli investimenti online non si hanno sempre grandi cifre con cui partire, ma questo non è necessariamente uno svantaggio.

Avere meno risorse ci permette di muoverci con maggiore cautela e attenzione, cose che potrebbero venire meno con capitali elevati.

In questo articolo dunque voglio darti alcune idee per investire 15000 euro, non una cifra astronomica, ma un buon punto di partenza per chi ha entrate fisse e vorrebbe vedere maturare queste risorse.

Come sempre, ti ricordo che i miei sono solo pareri e opinioni di una persona appassionata di questo mondo, ma non sono un consulente finanziario, per cui prendi sempre con dovuta cautela le scelte di investimento che vorrai intraprendere.


Ciao, mi chiamo Luca e sono un appassionato di finanza personale, investimenti e guadagni online. Questo articolo non è una consulenza finanziaria (chiedila a un professionista, io non lo sono!).

Io voglio fare solo informazione sul tema. Tutti gli investimenti sono rischiosi, i guadagni facili non esistono (ricordi la storia del campo degli zecchini di Pinocchio? Ecco, quella).

Per destreggiarsi nel mondo della finanza ci vogliono tempo, studio e impegno.

Qui il disclaimer completo.

Dove Conviene Investire 15.000 Euro?

Online puoi trovare tantissimi modi per investire 15000 euro, per cui spesso potresti sentirti disorientato da così tante possibilità. In questa giungla, voglio cercare dunque di mettere un po’ di ordine.

Qui di seguito ti mostro gli investimenti più popolari, che ho provato io stesso in questi anni e che ti ho ampiamente illustrato nelle mie guide su come investire online.

Ovviamente come sempre, ti ricordo che i soldi gratis non esistono, ogni investimento prevede dei rischi e soprattutto un buon lavoro di analisi e gestione, per questo muoviti sempre con attenzione.

1. ETF

blocchetti di legno con all'interno scritto ETF

Iniziamo questo nostro viaggio tra i possibili investimenti da fare con 15000 euro e lo facciamo con gli ETF.

Se hai già qualche esperienza nell’ambito dell’investimento online, avrai già sentito questa sigla, se invece sei alle prime armi e stai pensando di iniziare con cifre più contenute, potrebbe interessarti il mio articolo su come investire 100€, che offre consigli pratici per fare i primi passi nel mondo degli investimenti.

ornando agli ETF, ti consiglio di recuperare il mio articolo sugli ETF, dove troverai una panoramica dettagliata su questo strumento e potrai investire con maggiore consapevolezza.

In breve possiamo dire però che gli ETF non sono altro che un paniere di indici e azioni che ti permettono di investire in modo più sicuro e controllato.

Sul mercato ci sono tantissimi tipi di ETF differenti, ma resta identica la caratteristica di base: differenziare i propri investimenti per renderli più sicuri e stabili.

In questi panieri infatti spesso possono essere inclusi centinaia di titoli azionari differenti, per cui, anche se uno di questi dovesse subire delle perdite in termini di valore, queste verrebbero compensate dall’aumento di valore delle altre.

Investire 15000 euro in ETF è dunque una delle mosse più sagge a tua disposizione, ma come farlo? Oggi per fortuna esistono tantissime società e piattaforme che ti permettono di investire e di cui ti ho parlato nel mio articolo sui migliori broker online del momento.

Se preferisci una fonte di informazioni più articolata e completa, ti consiglio anche la lettura dei libri sugli ETF. Nel mio articolo al riguardo te ne ho suggeriti alcuni, presenti anche oggi nella mia libreria, che ti possono aiutare a comprendere in ogni aspetto questa tipologia di investimento.

2. Immobili (Crowdfunding immobiliare)

Screenshot della pagina di Walliance, una piattaforme di crowdfunding immobiliare. Nell'immagine ci sono due smartphone che rappresentano l'app dell'azienda e un testo per convincere gli utenti a registrarsi

Probabilmente leggendo la parola immobili ti sarai detto: “Sì, certo, ora compro una casa con 15000 euro”. E se ti dicessi che puoi farlo e senza nemmeno muoverti dalla tua scrivania? 

Partiamo con calma. Ancora oggi il caro vecchio investimento nel mattone è un’opzione molto valida, questo perché il mercato delle case difficilmente può vivere scossoni così enormi e repentini, come può invece capitare per altre forme di guadagno.

Ovviamente questo non significa che le case siano immuni ai cambiamenti economici, ma sicuramente ne risentono meno.

Detto questo, comprare una casa per 15000 euro è molto difficile, se non impossibile. Sicuramente puoi trovare delle occasioni, ma spesso occorrono lavori di ristrutturazione o comunque sono in zone non particolarmente buone per gli affitti o la rivendita. Dunque come si fa?

In questo caso entra in campo il cosiddetto crowdfunding immobiliare, una nuova tendenza degli investimenti in immobili che consente a chiunque di investire in progetti immobiliari anche a partire da poche centinaia di euro. 

Il funzionamento è molto semplice. Una società di crowdfunding, in italiano “raccolta fondi”, seleziona un progetto immobiliare interessante da realizzare in una città e lo propone ai propri iscritti.

Questi avranno la possibilità di esaminare la proposta in ogni minimo dettaglio e decidere se investire o meno nel progetto. Insomma possiamo definirlo come un acquisto di gruppo dell’immobile che verrà realizzato.

Una volta raggiunti i soldi necessari per la costruzione, si procede con la realizzazione. L’effettivo guadagno arriva dopo la conclusione dei lavori e può arrivare sotto forma di percentuali sulla vendita o all’affitto degli spazi creati.

Questo sistema ti permette di investire sul mercato immobiliare, senza però dover spendere  grandissime cifre, anche solo una parte dei 15000 euro di cui parliamo oggi.

Una delle piattaforme più note nell’ambito al momento è Recrowd, che ti permette di investire partendo anche solamente da 250 euro. La quota minima dipenderà ovviamente dal progetto, ma in genere non supera i 500 euro.

3. P2P Lending

Schermata della homepage di PeerBerry, una piattaforma di P2P Lending
PeerBerry, una piattaforma di P2P Lending

Nei miei articoli ti ho spesso mostrato modi molto creativi di investire online senza rischiare troppo e portandoti a casa un buon guadagno, ma quello del P2P Lending sicuramente porta l’asticella a un livello superiore, qualcosa che fino a poco tempo era quasi inconcepibile.

Nel mio articolo sul P2P Lending ti ho parlato nel dettaglio di questa forma d’investimento, dunque se sei interessato a una panoramica completa ti consiglio di leggerlo.

In breve posso dirti che il P2P Lending, abbreviazione di Peer to Peer Lending, non è altro che un prestito che tu decidi di concedere a privati o aziende.

Se stai pensando di uscire di casa e cercare gente per strada a cui prestare soldi, ti fermo subito, non serve fare niente di tutto questo. Oggi infatti esistono piattaforme più o meno famose che fanno da intermediario tra chi ha soldi da prestare, in questo caso tu, e chi ne ha necessità. 

Per tutelare il tuo investimento, queste piattaforme dividono il tuo prestito tra vari beneficiari, in questo modo, anche se qualcuno di questi dovesse avere dei problemi nel ripagarlo, andrà a colpire solo una piccola parte del tuo capitale investito.

Inoltre, diverse piattaforme hanno anche dei fondi di garanzia a protezione del tuo investimento, ma ovviamente questo dipende da caso a caso. In questo settore i rischi sono molti, ma non mancano le tutele al riguardo.

Una delle realtà più interessanti, di cui ti ho già parlato in un mio articolo, è Bondora. Ho usato questa piattaforma, ne ho analizzato ogni aspetto e registrandoti usando il mio link che trovi sull’articolo su Bondora avrai anche 5 euro di bonus.

4. Investire in Borsa

Screenshot della homepage di Trade Republic, un broker per investire online
Trade Republic, un broker per investire online

Quando si parla di investire, la prima cosa che viene in mente a chiunque sono gli investimenti in borsa.

Come avrai già visto dagli esempi precedenti, ormai ci sono molti altri modi per investire, ma anche quello della borsa rappresenta ancora oggi un mercato interessante e florido, soprattutto se affrontato con cifre relativamente alte come quindicimila euro.

Investire in borsa significa acquistare (o vendere) titoli azionari, indici, ecc… Per poi chiudere le posizioni più in avanti e trarne un profitto.

Per fare un esempio molto semplice, in borsa puoi acquistare azioni per un valore di quindicimila euro di Amazon e sperare che queste aumentino di valore grazie al successo dell’azienda. Quando poi il valore sarà abbastanza alto per te, potrai vendere e ottenere così i tuoi introiti.

Se hai bisogno di conoscere meglio questo ambito, ti consiglio di leggere le mie guide agli investimenti, un modo semplice e immediato per imparare le basi indispensabili per investire.

Ovviamente il rischio esiste, non stai investendo nei titoli di stato che sono garantiti. Oggi esistono tante app per investire, che ti aiutano a differenziare i titoli su cui decidi di spendere i tuoi soldi, così da rendere l’investimento più sicuro e redditizio.

Se però l’investimento in borsa può essere troppo lungo come metodo per guadagnare, allora potrebbe fare al caso tuo il trading online, che si differenzia soprattutto per questo dettaglio, oltre a differenti tipi di intermediari.

Potrebbe intressarti ➞ Come Investire in Azioni: Guida Rapida per Principianti

5. Trading Online

Grafico azione di Microsoft su eToro
Grafico azione Microsoft sulla piattaforma eToro

Il trading online è una forma di investimento online molto simile a quello precedentemente descritto, ma cambiano alcune caratteristiche.

Innanzitutto quando parliamo di trading online generalmente, ma non sempre, si tratta di scambi di azioni e strumenti finanziari nel breve e medio termine. In altre parole si acquista nell’ottica di vedere nel giro di pochi giorni, talvolta anche ore o minuti.

Tra le altre differenze ci sono i diversi intermediari. Se negli investimenti in borsa tipicamente ci si affida alle banche e ai propri consulenti, in un’ottica più tradizionale, nel trading online entrano in campo i broker.

Inoltre con il trading online hai due importanti strumenti a tua disposizione: gli stop loss e take profit. Nell’articolo che ho dedicato a questo argomento ho analizzato bene questi due strumenti, ma posso dirti in breve che servono a rendere più automatici il tuo investimento.

Con “stop loss” infatti vai a stabilire un valore massimo di perdita oltre il quale il sistema vende automaticamente le tue azioni.

Con “take profit” invece hai l’esatto opposto, ovvero un valore di guadagno massimo, oltre il quale il broker venderà sempre le tue azioni per trarne profitto.

Nel mio articolo sulle migliori app di trading ti ho illustrato quelle più interessanti che puoi usare per fare trading online in modo sicuro.

Online puoi trovare tantissime piattaforme su cui andare a investire i tuoi soldi nel trading online. Un ottimo broker per iniziare a fare trading per esempio è XTB, poiché possiede enormi potenzialità come piattaforma di trading, molto sicura e stabile.

Per approfondire ➞ Trading Online: Cos’è e Come Iniziare Seriamente

6. Portafoglio Gestito con Moneyfarm

Homepage di moneygarm con tittolo "il tuo miglior investimento"

Uno dei problemi di chi vuole investire online è che, spesso e volentieri, non si ha il tempo per poter ragionare e analizzare con calma il mercato odierno.

Come infatti spesso dico, per investire occorre molta preparazione e tempo da dedicare allo studio dei libri sugli investimenti, ma se questo non c’è, cosa si può fare?

Oggi per fortuna esistono diverse società che si occupano per te di tutta la parte più noiosa e ti permettono di investire anche se hai pochissimo tempo da dedicare.

Tra queste c’è Moneyfarm, società che ti permette di investire in vari strumenti finanziari differenti e ti aiuta a 360 gradi nella gestione del tuo portafoglio.

Il meccanismo è piuttosto semplice e te ne ho parlato in modo approfondito nella mia recensione su Moneyfarm, ma proviamo a riepilogare anche qui. Iscrivendoti al sito, ti verrà subito richiesto di fornire alcune informazioni su di te e sul capitale che vuoi investire.

Con questa sorta di intervista, viene definito il tuo profilo da investitore: se più cauto e attento, o più pronto a rischiare.

Una volta chiarito il tuo profilo di investitore, il team della piattaforma, con l’aiuto dei robo advisor, andrà a scegliere per te quale tipo di investimento fare.

Ovviamente il team ha tutto l’interesse di farti guadagnare il più possibile e sempre in sicurezza, per questo puoi assolutamente avere fiducia nel loro lavoro e operato.

A seconda del tuo investimento, il guadagno potrebbe essere molto differente, ma sicuramente è un modo comodo e veloce per investire una cifra pari a 15000 euro.

7. Conto Deposito

Conto deposito illimity che offre fino al 4,75% di interessi annuo
Conto deposito illimity che offre fino al 4,75% di interessi annuo

Quando si parla di investire, spesso si pensa a soldi che vengono utilizzati con la prospettiva di avere un introito maggiore futuro. Sebbene questo sia verissimo, si dimentica che uno dei migliori investimenti che potrai mai fare è quello del risparmio.

Per questo ragioni tra i migliori metodi che ti illustro oggi ho voluto inserire anche il conto deposito.

I conti deposito sono uno degli strumenti messi a disposizione dalle migliori banche per investire. Il loro funzionamento è estremamente semplice, ti basta infatti depositare una cifra, magari con versamenti periodici e lasciarli maturare.

Come? Ma è ovvio, tramite gli interessi! Ho scritto una guida a riguardo, che spiega molto bene quanto sia facile guadagnare in maniera esponenziale grazie agli interessi!

Ovviamente non parliamo di percentuali astronomiche, ma sono comunque introiti passivi e quasi sempre assicurati dalla banca.

Questo ti permette non solo di guadagnare facilmente, ma anche di avere un conto sicuro e separato, dove avere sempre tutte le tue risorse più importanti e a cui puoi attingere in casi emergenza estrema.

8. Investire in Aziende o Startup

Razzo giocattolo con una persona sullo sfondo che conta diverse banconote

Quindicimila euro sono una cifra non astronomica, ma comunque abbastanza importante da pensare a forme di investimento più autonome, basate su idee proprie e non su azioni, materie prime, ETF, prestiti o altre forme di questo genere. 

Con una cifra di questo tipo infatti puoi valutare di investire su te stesso o comunque su un’idea di azienda che possono avere dei tuoi conoscenti.

Per capire meglio come muoverti in questo ambito e valutare rischi e opportunità, dai un’occhiata alla mia dettagliata recensione su Altroconsumo Investi, dove trovi informazioni utili su diversi tipi di investimenti.

Qui si entra in un ambito molto più vago, in quanto le possibilità diventano davvero tantissime, ma che possono essere spesso più concrete di tante altre.

Aprire un’attività commerciale, franchising, lanciare un’e-commerce, investire in qualche azienda locale, le opzioni sono davvero molte e con un capitale 15000€ si possono ottenere risultati più che interessanti. 

Tuttavia è anche importante sottolineare che investire in aziende, soprattutto se startup, è un rischio importante.

In questi casi non stai dando i tuoi soldi a una realtà solida, ma li stai mettendo in un’idea, che non sempre può andare a buon fine.

Dunque anche in questo caso, come sempre, il suggerimento è quello di fare le proprie valutazione e indagini a mente fredda, tenendo conto del tuo punto di vista.

Per approfondire ➞ Come Investire in Startup: Guida Completa

9. Criptovalute

Esempio di un portfolio crypto con 13900$ investiti
Esempio di un porfolio crypto

Infine in questa analisi non potevo lasciare fuori le crypto, un argomento di cui ti ho parlato in modo approfondito nei miei articoli su come investire in criptovalute.

Come sempre però possiamo parlarne anche qui più sinteticamente. 

Se non sai cosa sono le criptovalute, posso dirti brevemente che sono delle valute virtuali e decentralizzate, dunque non sottoposte al controllo di governi o banche.

Investire nelle crypto significa acquistarle, venderle e anche solo tenerle depositate in particolari casi.

Il sistema più comune per investire nelle criptovalute è sicuramente quello dell’acquisto e della vendita sul breve termine, ovvero da pochi minuti fino anche a pochi secondi.

Questo tipo di attività, noto anche come scalping, punta a sfruttare le oscillazioni continue del valore delle criptovalute per ottenere degli introiti. I rischi ovviamente sono altissimi e non è sicuramente il metodo più tranquillo per investire i tuoi soldi.

Un altro sistema molto più sicuro, ovviamente non esente da rischi, è quello del cosiddetto staking, di cui ti ho parlato nel mio articolo sulla piattaforma Binance Earn, una delle più interessanti per fare questo tipo di investimenti.

In breve lo staking, funziona come un conto deposito in banca, ovvero ottieni una piccola percentuale di interessi semplicemente mantenendo le tue crypto sul conto della piattaforma.

Anche questo metodo non è esente da rischi, ma sicuramente rende l’investimento nelle criptovalute più sicuro e anche più semplice, senza dover per forza monitorare costantemente i mercati, alla ricerca del giusto picco.

Uno dei portafogli di criptovalute che ti suggerisco, per ottenere guadagni passivi, è Atomic Wallet. Nel mio articolo in merito ti illustro tutti i vantaggi nell’utilizzare questo servizio.

Per fare tutto questo puoi scegliere una delle tantissime app per criptovalute che ti ho illustrato nel mio articolo. Seguendo il link troverai un’attenta analisi delle caratteristiche di ogni app, aiutandoti a trovare quella più adatta a te.

Queste società ti permettono di investire semplicemente e veloce, anche direttamente dal tuo smartphone.

Conclusione

Insomma, in questo articolo hai avuto modo di capire che modi per investire 15000 euro ci sono e sono davvero tanti. Qui infatti io ho potuto descrivere davvero solo una piccola parte delle possibilità a tua disposizione.

Quando vuoi fare un investimento infatti a fare la differenza, oltre ovviamente alla dedizione e alla costanza, e anche molto spesso l’inventiva, la capacità di vedere del business lì dove qualcuno vede solo una perdita di tempo e soldi.

Questo è molto ricorrente ad esempio dall’investimento in aziende e startup, dove spesso per mesi o anni i soldi vengono spesi senza introiti, ma che poi danno frutti molto più in là nel tempo.

O anche nelle criptovalute, dove bisogna sapere adattarsi al mercato e saper vendere quando è il momento, affidandosi però solo ai migliori exchange crypto sul mercato.

Come ti dico sempre, i soldi facili non ci sono e se non hai voglia di dedicare parte del tuo tempo giornaliero a studiare per investire, ti consiglio di tenere per te quei 15000 euro, ma se invece hai voglia di vedere crescere questi soldi allora potresti iniziare a studiare uno dei metodi che ti ho illustrato.

Proverai o hai già provato una di queste strategie di investimento? Hai domande in merito ad uno degli argomenti trattati? Condividi la tua opinione nei commenti! 

Se la guida ti è stata utile, non limitarti a questa! Sulla sezione Impara a Investire del mio blog potrai trovare migliaia di modi per poter guadagnare e investire, con tonnellate di esempi a tua disposizione!

Ogni articolo non è da intendersi come consiglio finanziario. Questo articolo potrebbe contenere dei link affiliati. Per maggiori informazioni, visita la pagina disclaimer. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. La classifica di app, piattaforme e servizi, può essere condizionata da scelte personali e/o accordi commerciali.