Brave Browser Guadagna Navigando: Le Mie Opinioni

Brave - Copertina

Il panorama dei browser web è sempre stato dominato dalle grandi multinazionali. I grandi browser come Google Chrome, Firefox e Microsoft Edge (ex Internet Explorer) hanno letteralmente controllato questo mercato negli ultimi decenni. Negli ultimi anni però, è nato un browser che ha rivoluzionato completamente questo mondo e, grazie al suo modello di business, ha attirato l’attenzione di moltissimi utenti, soprattutto per la possibilità di guadagnare del denaro utilizzandolo. Sto parlando di Brave Browser.


Cos’è Brave Browser?

Brave Browser

Brave Browser è un browser completamente gratuito rilasciato ufficialmente nel 2016. È stato progettato su Chromium, il software open source su cui è stato costruito anche Google Chrome.

Il creatore di del Browser è, in realtà, un personaggio già noto in questo mercato: Brendan Eich, il creatore di JavaScript e co-fondatore del progetto Mozilla Firefox.

Parlando in termini di utilizzo, Brave è un browser “standard” che consente agli utenti di navigare su internet, visualizzare contenuti ed avviare delle web-app.

Visto da molti come il “successore di Google Chrome”, questo browser sembra essere la soluzione a diverse problematiche che molti altri browser si sono portati duranti questi anni.

Perché Brave è diverso dagli altri browser?

La differenza sostanziale tra Brave Browser e tutti gli altri browser esistenti è la capacità di bloccare in maniera automatica le pubblicità. Questo browser, infatti, è stato creato principalmente per far vivere la miglior esperienza di navigazione sul web ad i suoi utenti.

Cointiply Ads - Scopri di più

Infatti, il browser, blocca e rimuove tutte le pubblicità dai siti web sostituendole con degli annunci pubblicitari, non invasivi, della propria rete. Questi annunci vengono mostrati un paio di volte all’ora sotto forma di semplici notifiche.

Brave Rewards

La caratteristica più amata dagli utenti che utilizzano Brave Browser è la possibilità di guadagnare del denaro visualizzando le pubblicità della sua rete. Infatti, quando i suoi annunci vengono cliccati, gli utente ricevono una ricompensa in denaro (per approfondire i Rewards continua a leggere l’articolo).

Brave Browser, inoltre, elimina anche tutti i tracker degli annunci. I tracker sono dei componenti di un sito web che riescono ad identificare gli utenti in modo tale da sapere quali siti visitano e quali pubblicità potrebbero ricevere.

Ma questo potrebbe danneggiare gli editori che guadagnano dalle pubblicità?

In realtà la risposta è si. Tutti i creatori di contenuti (incluso me) come blogger o Youtuber hanno bisogno delle pubblicità per finanziare il proprio progetto, e bloccarle nativamente potrebbe essere un grosso problema per loro.

Ma Brave è la soluzione.

Il Browser calcola in modo anonimo la quantità di tempo che un utente trascorre all’interno dello stesso sito web o canale YouTube. Una volta al mese, il browser potrà ricompensare i siti dove l’utente ha trascorso più tempo.

Autocontributo

Se quest’opzione sarà abilitata, le ricompense che riceveranno saranno sottratte a quelle dell’utente stesso. In questo modo, i Blog e i canali YouTube, verranno supportati e potranno “permettersi” di non mostrare le pubblicità nelle loro pagine.

L’auto-contributo non è obbligatorio e può essere abilitato e disabilitato in qualsiasi momento. Io ti consiglio di abilitarla in quanto tu, come utente, ottieni un articolo/video privo di pubblicità e, il Creator, ottiene una piccola mancia come ricompensa.

Vantaggi di Brave

In questo articolo, vorrei fornirti una piccola recensione su Brave Browser così da farti comprendere le vere potenzialità di questo browser. Prima di elencarti i principali vantaggi ti posso anticipare che la lingua Italiana è pienamente supportata, e quindi esiste Brave Browser in Italiano.

Estensioni Chrome

Il browser Brave è stato progettato per essere compatibile con tutte le estensioni disponibili all’interno del Chrome Web Store.

Per installare delle estensioni sul browser puoi recarti nel Chrome Web Store e installarle come se lo stessi facendo su Google Chrome. La procedura è identica. Per poter visualizzare e disabilitare le estensioni dovrai recarti nella sezione “Estensioni” dal menu in alto a destra del browser.

Velocità

Secondo alcuni test effettuati da blog come androidauthority.com, il browser Brave è più veloce e prestante di Chrome e Firefox. Per quanto riguarda la memoria RAM, il browser utilizza meno memoria di Chrome, Firefox e Microsoft Edge.

L’esperienza di navigazione è il massimo e non ho mai avuto finora alcun tipo di problema o bug nei rendering. Direi che sono ottimi segni, soprattutto considerando che utilizza la stessa struttura interna di Chrome.

Privacy e Sicurezza

Brave Browser è stato creato ponendo un’attenzione spropositata sulla privacy e la sicurezza degli utenti. Il browser, infatti, è dotato di un sistema avanzato che gli permette di proteggere gli utenti: Brave Shields.

Shields, combina diverse tecnologie di blocco dei tracker con delle configurazioni avanzate per la privacy, per poter garantire una protezione mai vista prima in un browser.

Le funzioni offerte da Shields, possono essere disabilitate in qualsiasi momento e in maniera diversa per ogni sito web che vogliamo.

Brave Shields: Bloccare gli annunci

Hai presente quel sito web che visiti spesso, pieno zeppo di annunci? Beh, grazie a questo browser potrai visitarlo senza mai più visualizzare un annuncio.

Come lo utilizzo?

Io ad esempio, non ho attivato il blocco degli annunci sui siti web, poiché ritengo che siano un modo per supportare i creatori di contenuti.
Ma su alcuni siti web, in cui la pubblicità è davvero troppo invasiva, lo attivo e la fruizione dei contenuti è infinitamente superiore.

Il blocco annunci automatico rende sicuramente la navigazione molto più sicura. Dato che Brave non ha accesso ai dati sensibili dell’utente, essi non potranno essere utilizzati da nessuna piattaforma per poter tracciare gli utenti.

Brave Shields, ha anche al suo interno una funzione che costringe i siti web ad usare il protocollo HTTPS, qualora il sito l’avesse. Questa funzione è davvero significativa, poiché obbliga gli utenti a visualizzare una versione crittografata del sito web e, di conseguenza, molto più sicura.

Brave Rewards: Guadagnare Navigando

A differenza di altri browser che bloccano gli annunci, come ad esempio Epic, o di estensioni aggiuntive come AdBlock, Brave Browser ha implementato un sistema di annunci sostitutivi ai classici annunci e tracker che si trovano su tutti i siti web.

Brave Browser è in grado di bloccare tutti gli annunci pubblicitari all’interno di un sito web sostituendoli con i propri. Gli annunci che Brave mostrerà non saranno personalizzati e mirati, ma saranno anonimi e calibrati in base a tutti gli utenti del browser.

Il browser, inoltre, non effettua solamente uno scambio di annunci, ma segue un sistema ben preciso che ricompenserà gli utenti per aver visualizzato i suoi annunci.

Questo sistema prende il nome di Brave Rewards.

Come si guadagna con Brave?

Dal menu in alto a destra puoi accedere alle impostazioni di Brave Rewards dalla sezione “Ricompense Brave”. Assicurati di aver abilitato l’opzione “Annunci Pubblicitari”. Io ti consiglio di impostare a 5 il numero massimo di pubblicità per ogni ora.

Una volta abilitato Rewards, non dovrai far altro che navigare normalmente come faresti ogni giorno su Google Chrome o Firefox.

In maniera casuale appariranno delle notifiche, in basso a destra, di annunci pubblicitari da parte di Brave. Cliccandoci sopra e facendo caricare completamente la pagina, otterrai una ricompensa da parte del Browser.

Ovviamente Rewards è disponibile anche per dispositivi mobile come Ios e Android, in questo modo potrai guadagnare visionando pubblicità anche dal tuo smartphone.

Pubblicità Brave

In che modo si viene pagati?

L’intero sistema di Brave è fondato attorno ai BAT (Basic Attention Token), delle criptovalute ideate per premiare l’attenzione degli utenti.

Tutti gli utenti che abiliteranno Brave Rewards, e cliccheranno sugli annunci pubblicitari riceveranno delle quantità di BAT come ricompensa.

Una volta ottenuti, i BAT possono essere spesi tranquillamente convertendoli in valute FIAT o altre criptovalute attraverso Exchange come Coinbase e Binance.

Potrai scegliere di donarli automaticamente a siti specifici per supportarli o donare qualche frazione del token ai tuoi personaggi preferiti su Twitter. I BAT possono anche essere donati in maniera manuale ai creatori di contenuti, nel caso tu voglia supportarlo personalmente.

Dove vanno a finire i BAT?

Come tutte le criptovalute, i BAT hanno necessità di un wallet per poter essere conservati. Brave Browser, include un portafoglio anonimo archiviato in maniera locale sul tuo computer o dispositivo mobile.

La scelta più intelligente è sicuramente quella di utilizzare Uphold.com, wallet che ha stretto una collaborazione con il browser. Infatti, una volta configurato, Uphold permette di trasferire liberamente i token BAT in qualsiasi altro wallet o exchange che, magari, permette di scambiarli con denaro FIAT.

Per poter creare un wallet su Uphold ti basterà andare nelle impostazioni di Brave Rewards e, nella scheda dedicata al wallet, effettuare la registrazione ad Uphold.

Uphold Wallet di BAT

Dove scaricare Brave

Brave Browser può essere scaricato direttamente dal sito Brave.com oppure facendo click sul pulsante qui sotto.

Il sito di Brave riconoscerà automaticamente il sistema operativo del dispositivo e ti farà scaricare la versione più adatta.

Brave Browser è disponibile anche per dispositivi iOS e Android.

Brave Browser Opinioni Finali

Brave Browser è diventato in pochissimo tempo il mio browser di riferimento ed ha sostituito Google Chrome. Ho testato il browser su vari dispositivi, tra cui anche il mio iPhone e posso dire che gira meglio di Safari.

Il blocco annunci automatico, spesso, è una manna dal cielo e riesce a migliorarmi l’esperienza di navigazione in maniera incredibile. Personalmente attivo e disattivo manualmente le protezione fornite da Brave Shields poiché sono contro al blocco degli annunci pubblicitari. Ma su alcuni siti web (come ad esempio le testate giornalistiche) leggere degli articoli senza il blocco degli annunci diventa un’impresa difficilissima.

Spero che la mia recensione su Brave Browser ti sia piaciuta, se vuoi provare Brave, ti consiglio di provarlo, puoi scaricarlo direttamente dal sito web di Brave.com o dal pulsante qui sotto.

L'articolo potrebbe contenere dei e link affiliati. Per maggiori informazioni, visita la pagina disclaimer.